Milan, Pioli: 'Prova di coraggio, bicchiere mezzo pieno. Inter forte, ma lo siamo anche noi. Su Rebic e Leao...'

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato così a Dazn: "Credo che il bicchiere sia mezzo pieno. Abbiamo preparato la partita per vincere, è stato un match difficile, la prestazione è stata positiva contro una squadra forte, abbiamo sofferto nel secondo tempo ma abbiamo dimostrato di essere forti anche noi. Guardate che differenza di età c'è tra noi e l'Inter, adesso ci giochiamo le partite con più convinzione, con più qualità. L'Inter è tra le squadre più forti, questa sera siamo stati coraggiosi, abbiamo fatto alcune cose buone noi, altre loro, anche per la qualità dei loro singoli. Siamo andati sotto con il primo rigore quando provavano a fare la partita, per una nostra ingenuità, ma c'è stata la reazione. Siamo stati coraggiosi anche nella fase difensiva, accettando il 2 contro 2, abbiamo dimostrato voglia di centrare un risultato positivo. In Europa solo noi e Napoli siamo imbattuti. Dobbiamo continuare ad avere questo atteggiamento, questa voglia. Oggi potevamo cercare di più Zlatan, qualche volta doveva appoggiarci su di lui. Abbiamo sofferto, ma abbiamo creato, abbiamo lottato su ogni pallone. Il recupero di Rebic è importante, per quello che può dare, anche per far riposare Leao, che ha giocato tutte le partite ed è un po' stanco. Adesso è importante recuperare energie, invito i miei giocatori a lavorare bene e a tornare sani dalle nazionali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli