Milan, riecco Messias: il 7 che può giocare da 10 per far rifiatare Diaz e Saelemaekers

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"Il Milan non sta cercando un trequartista titolare"alla Calhanoglu" per sostituirlo, bensì un 7 che può giocare da 10 possibilmente mancino". Quanto volte ci avete sentito pronunciare questa frase in sede di mercato nel corso dell'estate fra collegamenti tv e nei nostri pezzi? Tante, lo sappiamo, ma la ricerca e poi il colpo sulla trequarti del Milan è stata una lunga maratona e non uno sparo sui 100 metri. Alla fine, fra lavoro di scouting, trattative intavolate e poi saltate, o alternative più o meno valide, a Milanello al 31 di agosto è arrivato dal Crotone per circa 7,5 milioni complessivi, Junior Messias, un fantasista che risponde alla perfezione al profilo stilato dall'area sport del club.

VARIANTE TATTICA - L'idea che i dirigenti rossoneri avevano in testa fin dal momento in cui fu trovato l'accordo con il Real Madrid per riportare, o meglio tenere, a Milano Brahim Diaz era di rendere lo spagnolo più centrale e titolare, e di acquistare un giocatore che potesse dare respiro sia al nuovo 10 rossonero che, all'occorrenza, a Saelemaekers in fascia dando a Pioli una variante tattica a piede invertito. Messias sa fare entrambi i ruoli e, nonostante l'età, ha la voglia e le capacità di arrivare che lo rendono il colpo perfetto per completare l'organico.

MAI VISTO - Il problema di fondo è che Messias non è arrivato a Milano in condizioni ottimali. Sia fisiche che atletiche. Tanti problemini e un ritardo atletico evidente hanno spinto Pioli e il suo staff a prendere tempo e spingere su un ricondizionamento totale prima di un utilizzo in campo. Una scelta oculata, a maggior ragione dati i grandi problemi accusati in questo inizio di stagione e un'infermeria mai vuota. Diaz e Saelemaekers di fatto le hanno giocate tutte (anche se non tutte dal 1') per mancanza di reali alternative. Da ieri però Messias è tornato finalmente ad allenarsi in gruppo e con il ko di Florenzi potrebbe già essere fra i convocati per la gara con l'Atalanta. Il 7 che può giocare da 10 è finalmente pronto. Messias è tornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli