Milan, rientrano i 13 prestiti: futuro già deciso?

·2 minuto per la lettura

Il 30 giugno terminerà ufficialmente la stagione calcistica corrente e questo vuol dire solo una cosa: tutti i prestiti rientreranno alla base. Per il Milan sono ben 13 i calciatori che torneranno a Milano dopo quella data (come riporta Calciomercato.com). Servirà delineare il loro futuro nel corso di questa sessione estiva, valutando attentamente le loro condizioni fisiche e mentali, prima di decidere se tenerli, mandarli ancora in prestito o cederli definitivamente.

Senz’altro i nomi più interessanti sono quelli di Mattia Caldara e Tommaso Pobega. Il primo torna da Bergamo dopo un prestito di un anno e mezzo, durante il quale purtroppo non è riuscito a giocare con continuità: l’Atalanta ha deciso di non riscattarlo dal Milan, evitando così di pagare i 16 milioni di euro per il suo cartellino. L’idea della dirigenza rossonera è quella di provare a piazzarlo per ricavare una plusvalenza, soprattutto perché il difensore difficilmente avrà spazio nello schema di Stefano Pioli, che comunque lo testerà in ritiro per vederne le condizioni e capire se può essere utile come riserva dei titolari inamovibili Tomori e Kjaer. Anche Pobega è sotto esame, anche se ha giocato una grande stagione con lo Spezia e con l’Under 21. Dal punto di vista economico potrebbe fruttare una plusvalenza – da circa 12 milioni – e potrebbe essere questa la scelta decisiva, considerando che adesso non ha una collocazione nel progetto rossonero.

Andrea Conti, uno dei probabili partenti | Jonathan Moscrop/Getty Images
Andrea Conti, uno dei probabili partenti | Jonathan Moscrop/Getty Images

Chi invece è destinato ad andarsene definitivamente da Milano sono Andrea Conti e Diego Laxalt. Sul primo c’è il corteggiamento del Genoa, sul secondo invece ci sono sirene turche e portoghesi. Dalla Cremonese rientrerà il giovane Lorenzo Colombo che, per fare ulteriore esperienza e giocare con continuità, verrà rimandato in prestito. Per Leo Duarte, invece, il prestito scadrà a gennaio. L’Istanbul Baseksehir sembra interessato all’acquisto definitivo, dato che in Turchia il brasiliano ha giocato sempre da titolare. Al Milan potrebbero arrivare tra i 5 e 6 milioni di euro.

Infine si aggiungono tutti i giocatori della Primavera rossonera che hanno trascorso la stagione in prestito secco in vari club di Serie B, C o estero: il portiere Plizzari (Reggina), il difensore Bellodi (Alessandria), i centrocampisti Brescianini (Entella), Murati (Vibonese) e Sala (Pro Sesto), gli attaccanti Tsadjout (Cittadella) e Capanni (Racing Santander). La stagione 2021/22 li vedrà sicuramente lontano da Milano, sebbene l’ottima stagione degli ultimi due e del centrocampista dei liguri, che potrebbe essere magari girato al Brescia per uno sconto sul prezzo di Tonali.

Segui 90min su Telegram.