Milan-Salisburgo 4-0, rossoneri agli ottavi di Champions

(Adnkronos) - Il Milan batte 4-0 il Salisburgo nel match valido per la sesta e ultima giornata del Girone E di Champions League e vola agli ottavi di finale. I campioni d'Italia si impongono con la doppietta di Giroud e i gol di Krunic e Messias: i rossoneri allenati da Pioli chiudono al secondo posto nel gruppo con 10 punti, alle spalle del Chelsea capolista, e si qualificano alla fase successiva. Il Salisburgo, terzo, retrocede in Europa League. La Dinamo Zagabria, ultima in classifica, termina la sua annata europea.

LA PARTITA – Il Milan parte con il piede sull'acceleratore e sfiora subito il gol con Theo Hernandez, che scheggia il palo al 3’. Il Salisburgo gioca a viso aperto e prova a rispondere colpo su colpo. Al 10' Kjaergaard sfrutta un'incertezza della difesa di casa e conclude, è provvidenziale l'intervento di Tomori per evitare guai. Il Milan sfonda al 14': corner di Tonali, Giroud colpisce di testa senza nemmeno saltare e insacca per l'1-0. Gli ospiti incassano il colpo e ripartono: Adamu avrebbe la chance per il pareggio ma 'mastica' il pallone e spreca un'ottima opportunità.

Il Milan al 26' raddoppia con Giroud, che azzecca il tap-in dopo una conclusione di Theo Hernandez: tutto inutile, fuorigioco e rete annullata. Il match si infiamma ulteriormente nel finale di frazione: servono due interventi di Tatarusanu per negare il pareggio agli austriaci. La formazione di Pioli ha il merito di chiudere i conti in avvio di ripresa. Al 46' Rebic ispira, Giroud rifinisce e Krunic di testa firma il 2-0. Stavolta il Salisburgo non reagisce e prima dell'ora di gioco va definitivamente al tappeto. Leao semina il panico, la difesa austriaca combina un disastro e Giroud deposita in rete il pallone del 3-0. Prima dei titoli di coda, gloria anche per Messias, che si iscrive nel tabellino dei marcatori al 91' e completa il poker: 4-0, missione compiuta, Milan agli ottavi.