Milan, trattativa per Corona: il punto

·1 minuto per la lettura

Esterno destro cercasi. A una settimana dalla fine del mercato il Milan è a caccia di un rinforzo per la corsia di destra. Un giocatore con caratteristiche diverse da ​Saelemaekers e Castillejo, in grado di regalare soluzioni nuove a Pioli, di essere un valore aggiunto. Maldini e Massara lavorano su più tavoli, ​cercano la migliore occasione tecnica ed economica, oltre a Messias del Crotone, valutato 10 milioni di euro, sotto osservazione c'è Jesus Corona, ala destra in scadenza con il Porto il 30 giugno 2022.

IL PUNTO - Classe 1993, il messicano con passaporto portoghese (che ha ottenuto cinque giorni fa) con la maglia di Dragoni ha segnato 31 gol in 269 partite, regalando ai compagni 68 assist. Sottoporta non è un fattore, ma è abile nell'uno contro uno, nel creare la superiorità numerica: un profilo che in rosa il Milan non ha. Maldini e Massara, che hanno aperto una trattativa con il suo entourage e con il Porto, valutano l'arrivo a titolo definitivo (la richiesta è però alta, 12-13 milioni di euro) o in prestito, ma in quel caso l'ex Monterrey e Twente dovrebbe rinnovare il contratto. Le parti sono al lavoro per trovare una soluzione, Corona potrebbe essere il secondo messicano della storia rossonera dopo la meteora Pedro Pineda, sbarcato nel 1991.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli