Milan: troppi insulti dai tifosi, Castillejo disattiva l'account Twitter

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Quando è troppo è troppo, Samu Castillejo ha detto basta. L'esterno offensivo del Milan è stato bersaglio di tanti insulti su Twitter da parte di alcuni tifosi rossoneri, che lo hanno accusato a più riprese e in maniera anche volgare di bloccare il mercato in entrata del Diavolo sulla trequarti/fasce. L'ex Villarreal, peraltro nel mirino del Getafe, non ha più sopportato il trattamento dei supporters e ha deciso di disattivare il proprio account Twitter.

SOLIDARIETA' - Un brutto episodio che fa seguito agli striscioni esposti ieri dalla Curva Sud a Milanello con insulti e minacce all'ex Gianluigi Donnarumma, ma sempre sui social è scattata anche la solidarietà a Castillejo: tanti i tifosi che hanno preso le difese dello spagnolo e condannato senza appello chi lo ha attaccato e costretto a chiudere il profilo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli