Milan all’ultimo respiro, la decide Giroud: con lo Spezia è 2-1

Getty Images

Torna a vincere il Milan e lo fa credendoci fino all’ultimo, aggrappandosi al “solito” Giroud che entra, segna e si fa ingenuamente espellere, ma regalando comunque i tre punti ai suoi.

Partenza brillante per i rossoneri che esaltano le qualità di Dragowski in più di un’occasione poi passano, però, al 21’, quando Bennacer inventa per Theo Hernandez, il capitano stoppa e tira. La convalida arriva dopo 5’ di Var, il fuorigioco non c’è ma un problema tecnico non permette una rapida comunicazione.

Nella ripresa ecco la perla di Daniel Maldini al 14’ che rimette tutto in equilibrio, poi una serie di occasioni, anche potenziali, da una parte e dall’altra fino al gran gol di Giroud su cross perfetto di Tonali. L’attaccante, appena ammonito, si toglie però la maglia e lascia i suoi in dieci, ma il risultato non cambio più: 2-1.

MILAN – SPEZIA 2-1 (1-0)
Milan (4-2-3-1): Tătăruşanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Hernández; Bennacer (dal 46’ Tonali), Krunić; Messias (dal 72’ Rebic), Díaz (dal 72’ De Ketelaere), Leão (dal 90’ Thiaw); Origi (dal 72’ Giroud). A disp.: Jungdal, Mirante; Ballo-Touré, Kjær; Adli, Bakayoko, Pobega, Vranckx. All.: Pioli.
Spezia (3-5-2): Drągowski; Ampadu, Caldara, Kiwior; Holm, Bourabia (dal 69’ Ellertsson), Ekdal (dal 91’ Strelec), Agudelo (dal 68’ Hristov), Amian (dal 54’ Reca); Maldini (dal 68’ Verde), Nzola. A disp.: Zoet, Zovko; Ferrer; Beck, Nguiamba, Sala, Sher; Sanca. All.: Gotti.
Arbitro: Fabbri di Ravenna.
Marcatori: 21' pt Theo Hernandez (M), 14' st Maldini (S), 44' st Giroud (M)