Milano cade in casa con Avellino

Sportal.it
"Sfido chiunque a sostenere che senza il doppio show l'Olimpia si sarebbe salvata" sottolinea il giornalista, grande esperto di basket.

I playoff di Campana: "L'Olimpia ringrazi Nunnally"

"Sfido chiunque a sostenere che senza il doppio show l'Olimpia si sarebbe salvata" sottolinea il giornalista, grande esperto di basket.

Subito un colpo di scena nei playoff. L’Olimpia Milano perde la gara d’apertura dei quarti di finale (82-74), cedendo così subito il fattore campo alla Sidigas Avellino, in una partita sempre all’inseguimento, escluso un illusorio avvio. I rimbalzi in attacco ed una differente energia fanno la differenza, così come le giornate di Sykes e Udanoh, mentre i tricolori pagano una giornata pessima al tiro dall’arco (6/25) e non basta un Micov da 23 punti. La serie è già in salita ed il Forum contesta alla fine, con il ‘tirate fuori i c…’ rivolto ai giocatori biancorossi. 

Confermate le assenze di James e Nedovic per i tricolori, dall’altra parte non recuperano Green e Nichols. L’avvio è equilibrato, con Micov e Harper protagonisti, poi i padroni di casa piazzano un primo allungo (20-12 al 9’), con il gioco in velocità guidato da Cinciarini ed un buon lavoro difensivo. L’ingresso delle seconde linee blocca l’abbrivio biancorosso e gli irpini sono pronti ad approfittarne, con Sykes e Filloy, per allungare il parziale fino al 12-2 ed alla tripla di Silins per il sorpasso (22-24 al 13’). La Scandone prosegue il suo ottimo momento e allunga a più riprese sul +6, lavorando bene a rimbalzo offensivo, stesso distacco all’intervallo lungo (33-39 al 20’). 

L’AX prova ad andare un po’ vicino a canestro da Tarczewski, in avvio di ripresa, ma sbaglia le triple aperte sugli scarichi ed Avellino supera la doppia cifra di vantaggio (38-50 al 23’), con due invenzioni (ed un gioco da 4 punti) di Sykes. Le due squadre si scambiano un parziale di 9-0 nei minuti successivi, replicato dalla squadra di Pianigiani a cavallo dell’ultimo intervallo, con un Jerrells entrato in partita, per il -3 a 9’ dalla fine. Gli irpini tornano a punire dall’arco e scappano nuovamente a +8, con due pesantissimi canestri di Silins, poi Milano sfrutta i liberi per lanciare la volata finale. Ma CJ sbaglia la tripla del sorpasso, arrivano altri errori, Filloy e Udanoh la chiudono ed è 1-0 Avellino.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

in collaborazione con basketissimo.com

 

 

Potrebbe interessarti anche...