Minacce governative alla federcalcio locale: la Tunisia rischia i Mondiali?

Haykel Hmima/Anadolu Agency via Getty Images

La Tunisia rischia la partecipazione agli imminenti Mondiali in Qatar? La possibilità c'è, anche solo a rigor di logica. La Fifa starebbe infatti indagando sulla minaccia del Ministro della Gioventù e dello Sport Kamel Deguiche di chiudere gli uffici della locale Federcalcio (a cui peraltro proprio la Fifa avrebbe inviato una lettera di chiarimenti).

I dissapori tra ministero e federcalcio sarebbero basati sulla richiesta "politica" di rimodulazione delle date di inizio stagione del campionato locale, aspetto che già sarebbe sufficiente alla Fifa per emanare sanzioni. Già arrivate, per ingerenze governaitive, nei casi di Zimbabwe, Kenya e Sierra Leone, con l'interruzione - a suo tempo - dell'attività agonistica in gare ufficiali delle nazionali in questione. Molto più grave sarebbe il caso, se acclarato, di minacce nei confronti della Federazione. Nei prossimi giorni sono attesi inevitabili sviluppi sulla questione. La Tunisia è stata inserita nel gruppo D della competizione iridata insieme a Francia, Danimarca e Australia.