Mistero in casa Genoa: che fine ha fatto Taarabt?

In molto si ricordano di lui per gli splendidi sei mesi disputati con la maglia del Milan, ma in realtà Adel Taarabt non è mai riuscito a confermarsi su quei livelli.

Prima il ritorno al QPR, poi il trasferimento al Benfica dove sono diminuite le presenze ed aumentati i chili di troppo. Il marocchino rimane praticamente una stagione fermo, giocando solamente qualche parttia con la squadra riserve.

A gennaio il Genoa decide comunque di concedergli una chance e gli inizi sono più che incoraggianti. Taarabt cambia la partita contro la Fiorentina all'esordio in maglia rossoblù, realizzando due assist nel 3-3 fiinale.

Tutti lo vedono già perfettamente inserito nel 3-4-3 di Juric, tuttavia finirà tutto in una bolla di sapone. Il Genoa inizia la sua discesa verso gli inferi e Taarabt non vede progressivamente più il campo.

L'ultima presenza risale allo scorso marzo, contro il suo ex Milan, poi un infortunio lo ha messo fuori dai giochi e di lui si sono perse totalmente le tracce nel caos totale del Genoa.

Adel Taarabt Cristian Zapata Milan Genoa Serie A 18032017

Juric non lo ha citato in maniera diretta, ma nell'ultima conferenza stampa ha fatto capire come la situazione non sia affatto positiva: "Abbiamo giocatori che sono arrivati a gennaio e che io non vedo neanche agli allenamenti.

Magari vengono ma poi si fermano dopo tre secondi perché non hanno voglia”. Taarabt non è ovviamente l'unico ad essere arrivato a gennaio (anche Morosini e Beghetto si sono visti poco e nulla), ma è difficile pensare che Juric non si riferisca a lui.

Il Genoa deve pensare a salvarsi in queste ultime quattro giornate di campionato e Taarabt rischia seriamente di rimanere ancora a guardare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità