Mkhitaryan-Roma a meno di 48 ore dalla verità: l'armeno può svincolarsi, il club rilancia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il tempo stringe. Secondo quanto scrive oggi La Gazzetta dello Sport, ci sono meno di 48 ore di tempo per chiudere una volta per tutte le questione tra la Roma e Henrikh Mkhitaryan, entrambi alla ricerca dalla verità e di chiarezza sul futuro. Perché solo 48 ore? Il discorso è semplice e di natura contrattuale.

Henrikh Mkhitaryan abbraccia Edin Dzeko | MB Media/Getty Images
Henrikh Mkhitaryan abbraccia Edin Dzeko | MB Media/Getty Images

L’armeno, infatti, entro la mezzanotte di domani può svincolarsi dal club giallorosso con una pec in cui andrebbe eventualmente comunicata la voglia di non volersi avvalere della clausola di rinnovo del contratto per restare ancora nella Capitale. Una clausola che in realtà già scattata e che la Roma ha già reso operativa.

"Nel frattempo, però, il club per invogliare Micki a restare ancora in giallorosso gli ha offerto un anno di contratto in più" si legge sul quotidiano. In sostanza, invece dell’anno già ipotecato dalle condizioni del vecchio contratto, la Roma ha proposto l’opzione per un possibile prolungamento per la stagione 2022-23, che scatterebbe in semplice visto che le condizioni previste sono di facile realizzazione. "Oltre, ovviamente, ad un contratto più ricco rispetto a quello attuale (tre milioni di euro più uno di bonus, anche qui molto facili da raggiungere)" viene precisato. Entro domani è attesa la risposta dell’armeno.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli