Mobilità: bonus bici riaccende passione per le due ruote

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

La ripartenza dopo la quarantena a causa del coronavirus riaccende la voglia di bicicletta negli italiani, sostenuta dagli incentivi previsti nel decreto Rilancio, ma è specialmente in ambito urbano che si torna ad apprezzare il suo valore come mezzo di trasporto, capace di garantire tra l’altro anche il necessario distanziamento sociale; aumenta anche l’interesse verso i più moderni monopattini elettrici e gli intramontabili skateboard. E' quanto emerge da un'analisi di idealo, portale internazionale di comparazione prezzi in Europa, che ha voluto verificare l’incidenza degli ultimi incentivi economici sulle ricerche online di prodotti della categoria Bici e Accessori e legati alla micro-mobilità. 

Dall'analisi emerge che, a fronte di un incremento generale del +225,4%, è aumentato in particolare l’interesse verso le bici da città (+1285,3%), le bici elettriche (+912,9%), le bici pieghevoli (+522,8%), i monopattini elettrici (+457,2%) e gli skateboard (+439,3%). Il ciclismo è uno degli sport più amati dagli Italiani, con oltre 2 milioni di ciclisti praticanti e la fine del lockdown, la voglia di stare all’aperto e le molte iniziative pubbliche e private che invitano a riscoprire i dintorni delle città attraverso il cicloturismo, hanno stimolato la voglia degli italiani di usare la bicicletta anche per una gita, il weekend o le vacanze, da soli o in famiglia.  

Crescono infatti le ricerche per bici da trekking (+915,0%), mountain bike (+902,0%), seggiolini bici bimbo (+660,0%), bici da corsa (+407,0%), carrelli per bici (+369,6%) e bici per bambini (+342,0%). Oltre al bonus mobilità gli italiani che hanno deciso di acquistare online una bici, un accessorio per la bici o un mezzo di micro-mobilità hanno potuto beneficiare anche di prezzi più bassi nel mese di maggio rispetto ai tre mesi precedenti.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Confrontando i due periodi notiamo una flessione nei prezzi di biciclette (-19,6%), mountain bike (-10,7%), caschi per bici (-10,5%), skateboard cruiser (-7,6%), bici elettriche (-3,9%) e monopattini (-3,3%). Sono aumentati invece i prezzi delle biciclette da corsa (+49,7%), degli hoverboard (+18,1%) e dei monopattini elettrici (+13,4%). 

Mentre a livello europeo si discute su possibili utilizzi dei nuovi fondi Ue per la mobilità anche a favore della mobilità ciclistica, equiparandola quindi al settore automobilistico e al trasporto pubblico, in Italia, anche grazia alla spinta degli incentivi contenuti nel decreto Rilancio, la crescita dell’interesse verso l’acquisto di bici elettriche e monopattini elettrici, nell’ultimo mese, è stata molto superiore rispetto a quella di altri paesi europei.  

Mettendo a confronto i dati di sei paesi europei, infatti, la crescita di interesse in Italia verso l’acquisto di bici elettriche è stata di oltre il 900% (+912,9%), contro il +140,0% in UK, +120,4% in Francia, +92,2% in Germania e Austria e +66,5% in Spagna. Il divario si riduce ma rimane alto per quanto riguarda i monopattini elettrici con una crescita di interesse in Italia del +457,2% contro il +260,7% in UK, +153,6% in Francia, +85,9% in Austria, +78,3% in Spagna e 5,9% in Germania.  

“La bicicletta, rimasta in garage per tutta la fase di lockdown, è stata uno dei prodotti più cercati appena si è iniziata a prospettare una fase di maggiore libertà. A favorirne l’interesse sono stati sicuramente gli ultimi incentivi messi a disposizione dal Governo" afferma Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia. 

Secondo Plebani, "è molto interessante notare, però, che a fronte di questi incentivi, sono cresciute di molto le ricerche per bici da città e mezzi di micro-mobilità, segnale che gli Italiani sono maggiormente propensi a spostarsi con questi mezzi che garantiscono una maggiore sicurezza e distanziamento sociale. Sarà interessante notare se questo trend si manterrà anche alla ripresa delle attività in Autunno, soprattutto se le amministrazioni locali sapranno investire nel rendere sempre più le città 'bike friendly', considerando che la mobilità ciclabile conviene a tutti oltre a permettere anche notevoli risparmi ai cittadini.” 

Potrebbe interessarti anche...