Modificato il tracciato di Santiago della Formula E

Alex Kalinauckas

La serie elettrica tornerà a Santiago per la sua terza gara nella capitale cilena la settimana prossima, e sarà la seconda seconda volta che correrà a Park O'Higgins, sulle strade che girano attorno alla Movistar Arena.

Per il 2020, il tracciato è stato modificato in diversi punti ed ora è di 1,42 miglia, contro le 1,45 del 2019.

La pista ora inizia con una curva a sinistra di circa 90 gradi, seguita immediatamente da una lunga curva a destra, poi si inserisce sulla sequenza dalla 3 alla 7, che è la stessa utilizzata nel 2019.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La modifica successiva arriva dopo la curva 7, dove c'è il lungo curvone 8 a sinistra. Lo scorso anno, infatti, era stata inserita una chicane a metà di questa, che è stata rimossa con l'intento e la speranza che non si ripetano gli incidenti che hanno portato all'esposizione di diverse bandiere rosse nel 2019.

Santiago ePrix track layout

Santiago ePrix track layout <span class="copyright">FIA Formula E</span>
Santiago ePrix track layout FIA Formula E

FIA Formula E

Anche la parte conclusiva della pista è cambiata, sebbene la lunga curva 8 si concluda con una brusca frenata per una curva a 90 gradi, i due tornanti che completano il tracciato sono stati invertiti rispetto al passato.

In questo modo il numero delle curve è stato ridotto da 14 ad 11, ma anche la pitlane è stata spostata sull'altro lato del rettilineo di partenza rispetto allo scorso anno, anche per questioni logistiche.

Modificato anche il punto di attivazione dell'attack mode, che non sarà più all'esterno della curva 3, ma della curva 11.

Potrebbe interessarti anche...