Momenti Di Gioia, Kean 'cuore d'oro': dalla Champions col PSG al cibo consegnato a senzatetto e migranti

Alessandro Di Gioia
·1 minuto per la lettura

"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Moise Kean da medaglia d'oro, in campo e fuori. Stagione molto positiva per l'attaccante del PSG in prestito dall'Everton, in lotta per il titolo in Ligue 1 e in semifinale di Champions contro il Manchester City. Non solo: l'attaccante azzurro ha trovato il modo di far parlare di sè anche per un gesto di beneficenza compiuto durante il weekend. Ha infatti deciso di consegnare personalmente alimenti e viveri ai senzatetto e ai migranti a Porte de la Chapelle, quartiere di Parigi, dimostrando di non aver dimenticato le sue umili origini

'ALLONTANANDO IL DOLORE' - L'attaccante ha postato ieri una foto su Instagram mentre dona del cibo ad alcuni bisognosi, con il commento allegato: "Allontanando il dolore". L'ex Juve ha approfittato del proprio tempo libero per recarsi a nord di Parigi, in compagnia di alcuni amici, per compiere il bel gesto. Toccante anche la testimonianza di vita: "Da piccolo non avevo i soldi per potermi comprare le figurine, ora gioco con i due attaccanti più forti che ci siano. Ho sempre sognato di arrivare in alto, di giocare a questi livelli". Chapeau, Moise.

@AleDigio89

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.