Monaco chiarisce: il GP di F1 è cancellato, non rinviato

Adam Cooper
motorsport.com

L'Automobile Club di Monaco ha fatto un chiarimento importante riguardo alla sua gara di Formula 1: se nel comunicato divulgato dalla Liberty Media si parlava di rinvio, come per Olanda e Spagna, i monegaschi hanno spiegato che invece la gara del Principato è cancellato. Discorso che vale anche per il GP storico, che si sarebbe dovuto tenere due settimane prima.

"Lattuale situazione relativa alla pandemia mondiale e al suo sconosciuto percorso di evoluzione, la mancanza di comprensione dell'impatto che avrà sul Mondiale F1 2020, l'incertezza per quanto riguarda la partecipazione delle squadre, le conseguenze legate alle misure di confinamento attuate dai vari governi di tutto il mondo, oltre ai quelle interne ai confini del Principato di Monaco, la pressione su tutte le imprese coinvolte, il loro personale dedicato che non è in grado di completare le installazioni necessarie, la disponibilità di forza lavoro e di volontari (più di 1500) richiesti per organizzare l'evento con successo, significano che la situazione non è più sostenibile" spiega il comunicato diffuso dall'ACM.

Leggi anche:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ufficiale: rinviati i GP d'Olanda, Spagna e Monaco di F1

"Di conseguenza, dopo un'attenta considerazione della gravità della crisi in tutto il mondo, è con grande tristezza che il Consiglio d'Amministrazione dell'Automobile Club de Monaco ha deciso di annullare il 12° Gran Premio Storico di Monaco ed il 78° Gran Premio di Monaco di F1".

"A tutti i fan, spettatori, partner e nostri membri, il Consiglio d'amministrazione desidera esprimere il suo sincero rammarico per il fatto che questi due eventi non possono essere posticipati e in nessun caso sarà possibile riorganizzarli entro la fine dell'anno".

La conferma che Monaco non cercherà un nuovo slot significa che realisticamente cinque delle sette gare che sono già state rinviate potrebbero essere potenzialmente riprogrammate.

Lo scorso fine settimana, gli organizzatori del GP d'Australia hanno infatti ammesso che è altamente improbabile che possano riuscire ad organizzare la gara in questa stagione.

Allo stato attuale, la prima gara della stagione dovrebbe essere quindi il Gran Premio d'Azerbaijan, fissato per il weekend dell'8 giugno, anche se la FIA e la Formula 1 hanno spiegato che continueranno a fare tutte le valutazioni necessarie riguardo all'evoluzione della pandemia del Coronavirus.

Potrebbe interessarti anche...