Monaco-Juventus 0-2: Higuain da Champions, Cardiff più vicina

Higuain, Ronaldo, Dani Alves o Saul: vota il miglior goal delle semifinali della UEFA Champions League.

In ogni caso l'ultima parola spetterà allo Stadium. Ma la Juventus, trascinata da un grande Gonzalo Higuain, vede sempre più vicina la finale di Cardiff. Prova intelligente e produttiva quella offerta dai bianconeri contro il Monaco, a tratti in difficoltà e salvati dal solito grande Gigi Buffon, ma decisivi il giusto per indirizzare la qualificazione verso la Mole. Esperienza contro gioventù, veterani vittoriosi.

Jardim disegna un 4-4-2 a geometria variabile composto da Subasic tra i pali; Dirar, Glik, Jemerson e Sidibé nel poker difensivo; Bernardo Silva sulla corsia destra e Lemar su quella mancina; Fabinho e Bakayoko in mezzo al campo; Mbappé e Falcao in attacco. Risposta di Allegri con un ibrido 3-4-2-1 formato da Buffon in porta; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves e Alex Sandro sulle face; Marchisio e Pjanic in mezzo al campo; Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain. Cuadrado inizialmente in panchina.

Partenza di pura personalità per la Juventus, tocchi rapidi e idee chiare. Monaco non da meno. Mbappé a fallire una pregevole occasione e, poco dopo, a scontrarsi contro l'immensa bravura targata Buffon. Sempre Supergigi a disinnescare un'ottima giocata dei monegaschi, questa volta su colpo di testa di Falcao. Madama ha grande tecnica e, con una ripartenza magistrale, trova la via della rete con Higuain. Nella ripresa, Falcao ha la palla del pareggio ma spreca da posizione favorevole, mentre Marchisio la tira addosso a Subasic. Altra rete del Pipita e pentacampioni sempre più spediti verso la gloria.

I GOAL

29’ HIGUAIN 0-1 - Giocata pazzesca di Dybala, Dani Alves sopraffino e Higuain a fulminare senza pietà Subasic.

59' HIGUAIN 0-2 - Cross con il contagiri del solito Dani Alves e, con un guizzo nell'area piccola, il Pipita trova la doppietta di giornata. E che doppietta.

I MIGLIORI

MONACO: DIRAR

Palle al bacio per gli attaccanti biancorossi, tanta qualità e facilità di corsa. Tuttavia, predica nel deserto.

JUVENTUS: HIGUAIN

Doppietta a zittire le malelingue e, nello specifico, a spingere Madama verso la finale di Cardiff. Insomma, contributo da 90 milioni.

I PEGGIORI

MONACO: GLIK

L'ex capitano del Torino, evidentemente, sente troppo aria di derby. Non perfetto (eufemismo) in occasione del primo goal del Pipita, ancora peggio nel bis.

JUVENTUS: ALEX SANDRO

Il terzino brasiliano fatica a creare la superiorità numerica e, il più delle volte, le sue giocate appaiono elementari e prevedibili.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità