Monaco, stangata per Gelson Martins: 6 mesi di squalifica

Goal.com

Sei mesi di squalifica per aver spinto ripetutamente l’arbitro. Questa la pesantissima punizione confermata dalla Ligue 1 nei confronti di Gelson Martins, ala del Monaco, che termina di fatto la sua stagione calcistica con circa tre mesi d’anticipo.

L’ala portoghese ex Sporting Lisbona e Atlético Madrid lo scorso 1 febbraio si era reso protagonista del folle gesto nella partita contro il Nimes. Se l’era presa con Lesage, direttore di gara, per un cartellino rosso mostrato al compagno di squadra Bakayoko.

Una doppia spinta che gli è valsa ovviamente il cartellino rosso dopo 34 minuti, ma soprattutto la pesantissima squalifica. Inizialmente era stato deciso uno stop a tempo indeterminato, in attesa della sentenza della commissione disciplinare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La squalifica è partita il 6 febbraio e sarà valida dunque fino al 6 agosto. Il Monaco ha condannato il gesto in un comunicato, definendola però eccessiva per un giocatore che non ha mai subito sanzioni disciplinari in carriera.

Termina la stagione con 4 goal e, forse, l’addio definitivo agli Europei con il Portogallo, nonostante non venga convocato dal settembre 2018.

Gelson Martins era stato al centro delle polemiche anche per un trasferimento dallo Sporting all’Atlético a parametro zero nell’estate 2018, a causa del caos nella società lusitana.

Potrebbe interessarti anche...