Mondiali 2022, Adinolfi: "Qatar contro porno e droga, un esempio"

(Adnkronos) - Il Qatar, che si appresta ad ospitare i Mondiali 2022 tra polemiche e accuse, "è un Paese da cui prendere esempio". Lo afferma in un tweet Mario Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia, assumendo una posizione diversa rispetto a quella di chi, in questi ultimi giorni, punta il dito contro il paese che organizza la Coppa del Mondo di calcio. "Questo Qatar che vieta la pornografia, di ubriacarsi, drogarsi, essere villani con le signore, fotografare soggetti non consenzienti, l’ostentazione di atteggiamenti sessualmente provocatori (sia degli omosessuali che degli etero) è un Paese da cui prendere esempio", scrive Adinolfi.