Qatar 2022, Argentina-Arabia Saudita 1-2: prima sorpresa ai Mondiali

(Adnkronos) - L'Argentina di Leo Messi sconfitta dall'Arabia Saudita, che vince 2-1 in rimonta nel match valido per il Gruppo C dei Mondiali di Qatar 2022 e regala la prima clamorosa sorpresa del torneo. Il gol di Messi su rigore dà il vantaggio alla seleccion, che viene colpita 2 volte nella ripresa e non riesce più a raddrizzare la situazione.

LA PARTITA - L'Argentina parte col piede sull'acceleratore e sfiora subito il gol. Al 2' inizia il duello tra Messi e il portiere saudita Al Onwais, che disinnesca il sinistro angolato della Pulce. I sudamericani sfondano al 10', con la collaborazione del Var: la trattenuta ai danni di Paredes è sanzionata con il rigore, Messi dal dischetto non sbaglia e firma l'1-0. L'Arabia prova a reagire, non si accontenta del ruolo da sparring partner e cerca di avanzare il baricentro. Fatalmente, offre spazi alle giocate dell'albiceleste che tra il 22', il 27'e il 35' va a segno altre 3 volte: prima Messi, poi in due occasioni Lautaro. In tutti i casi, però, il fuorigioco vanifica le marcature.

Il match cambia radicalmente volto all'inizio della ripresa. L'Arabia Saudita torna in campo e fa centro al primo tentativo. Saleh Al Shehri entra in area e calcia: diagonale sinistro perfetto, 1-1 al 48'. L'Argentina è stordita e nel giro di 300 secondi si ritrova in svantaggio. Al 53' perla di Salem Al Dawsari: controllo e destro, 1-2. L'albiceleste prova a reagire, al 63' ha una chance colossale con Tagliafico. Palla a 2 metri dalla porta, Al Onwais con un miracolo evita il pareggio. Messi fatica a emergere, si fa vivo all'83' con un colpo di testa debole che Al Onwais blocca senza problemi. Ultima chance al 91'. Mischia nell'area saudita, Otamendi calcia verso la porta vuota ma Abdulelah Alamri sulla linea respinge di testa. I 14 minuti del surreale recupero non cambiano la situazione: impresa Arabia, Argentina ko.