Mondiali 2022, ecco tutti i divieti imposti dal Qatar

Getty Images

È ormai tutto pronto per il via dei tanto attesi Mondiali di calcio 2022 in Qatar. Si parla di un'edizione già particolare per il fatto che non si gioca in estate, ma tra novembre e dicembre. Poi ci sono le scelte del paese ospitante a far discutere, per via dei divieti imposti che faranno visita nel paese asiatico nelle prossime settimane.

Le autorità del Qatar hanno infatti richiesto un'attenta osservazione di norme molto rigide, secondo cui tutti gli ospiti dovranno rispettare le abitudini della civiltà di chi ospita il Mondiale. Dalla Media Guide si può trovare così l'elenco delle merci proibite:

Narcotici e sostanze psicotrope, serve una ricetta medica;

Armi e loro munizioni;

Materiale per scommettere, soldi esclusi;

Sostanze radioattive;

Prodotti falsificati;

Oggetti che possono offendere altre religioni e altri culti;

Immagini di estrema violenza, crudeltà o pornografia;

Bevande alcoliche;

Prodotti di derivazione suina.

Un manuale sui divieti è stato poi diffuso anche dall'Ambasciata tedesca a Doha. Non è infatti possibile scambiare gesti di intimità in pubblico, anche una semplice carezza. Così come linguaggio o gesti osceni potrebbero essere punibili con detenzione o multa.

Altre indicazioni sono arrivate dal Governo inglese sui Mondiali in Qatar. Si parla di uso e detenzione di droghe fino all'assunzione di alcol, possibile solo in ristoranti e nei bar degli hotel, e vietata in pubblico. Un altro divieto riguarda l'abbigliamento, che deve essere consono e decoroso. Quindi le donne devono avere le spalle coperte, non possono indossare gonne corte e pantaloncini.