Qatar 2022, Coutinho verso l'esclusione dai convocati del Brasile

Lionel Ng/Getty Images

Qualificatosi in carrozza per Qatar 2022 dominando il girone sudamericano, il Brasile si presenterà al Mondiale tra le favorite per il successo finale e deciso a riscattare la delusione dell'ultima edizione, quando la Seleçao si fermò ai quarti di finale contro il Belgio.

Il ct Tite, già in panchina in Russia, ha ufficializzato con largo anticipo il proprio addio alla panchina dei verdeoro dopo la fine della rassegna iridata, e ha optato per un avvicinamento "in incognito", a partire dalla decisione di non rendere noto l'elenco dei pre-convocati tra i quali andranno scelti i 26 nomi dei giocatori che parteciperanno al Mondiale, lista da ufficializzare entro il 14 novembre.

Fioccano allora le indiscrezioni sui possibili esclusi eccellenti, tra i quali dovrebbe esserci Philippe Coutinho. L'ex attaccante di Inter, Barcellona e Liverpool dovrebbe essere sacrificato a vantaggio di Everton Ribeiro, trascinatore del Flamengo protagonista in Copa Libertadores e in campionato.

Coutinho pagherebbe così il pessimo avvio di stagione proprio e dell'Aston Villa, club dove il fantasista si è trasferito nel gennaio scorso dopo l'addio al Barcellona: dopo una convincente seconda parte della scorsa stagione, che permise a Coutinho di tornare stabilmente nel giro della nazionale, il disastroso inizio della Premier 2022-'23 potrebbe quindi costare caro al classe '92, che in carriera ha partecipato solo al Mondiale 2018 in Russia.