Mondiali del Qatar al via con la sfida Qatar-Ecuador

 Mondiali del Qatar al via con la sfida Qatar-Ecuador (Photo by Alex Pantling/Getty Images)
Mondiali del Qatar al via con la sfida Qatar-Ecuador (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Con una cerimonia spettacolare si inaugurano oggi i Mondiali del Qatar, i primi della storia che si svolgono in inverno. Dopo la cerimonia inaugurale alle 15.40 (ora italiana) allo stadio Al Bayt. Alle 17 la prima partita: Qatar-Ecuador, con la squadra ospite che arriva da quattro vittorie consecutive in amichevole e i sudamericani reduci da tre pareggi di fila.

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, Belgio: Lukaku salterà le prime due partite

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Qatar-Ecuador inaugura il Mondiale delle polemiche

Una cerimonia spettacolare, il cui tema è stato illustrato dalla Fifa stessa: "L'invito per tutta l'umanità di colmare le distanze, tramite rispetto e inclusione Il calcio ci dà l'opportunità di unirci come una unica tribù. La Terra è la tenda al cui interno ognuno di noi vive". Il tutto a fronte delle tante polemiche che in queste settimane e mesi hanno contraddistinto l'opinione pubblica di buona parte del mondo, riguardo al trattamento dei diritti umani in Qatar.

"Diamo a tutti, qui dal Qatar, il benvenuto alla Coppa del Mondo. Con tante persone abbiamo lavorato sodo per allestire un torneo di grande successo - ha dichiarato Tamim bin Hamad al-Thani, emiro e principale promotore dei Mondiali in terra qatariota -. I nostri sforzi si sono concentrati per il bene dell'umanità. Tanti Paesi ed etnie diverse si concentreranno qui, mettendo da parte ciò che li divide e celebrando unione e diversità. Seguiremo la grande festa del calcio all'insegna della umana e civile comunicazione". Parole che non spengono le tante controversie che accompagnano la manifestazione.

VIDEO - Gianni Infantino difende la scelta del Qatar: "Occidente non dia lezioni"

A ospitare la cerimonia, e poi la partita che inaugura i Mondiali di Qatar 2022, è stato lo stadio Al Bayt, un impianto altamente tecnologico nel cuore del deserto, ad Al Khor. Ad assistere allo show della durata di mezz'ora abbondante, ben 60mila spettatori. Uno show che porta la firma dell'Italia: è stato ideato dall'italiano Marco Balich, che ha inviato Jungkook, il cantante del gruppo coreano BTS.

Tanti i no da parte di star della musica: da Shakira a Dua Lipa e Rod Stewart, che avrebbe addirittura rifiutato una offerta di oltre un milione di euro.

LEGGI ANCHE: Mondiali, la cerimonia inaugurale a tinte “tricolore”

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Mondiale 2022, il Brasile parte da Torino verso Doha

Ricca la colonna sonora ufficiale dell'evento, con Trinidad Cardona, Davido e Doja Aisha che hanno firmato "Hayya Hayya", Nicki Minaj, Maluma e Myriam Fares che hanno firmato "Tukoh Taka" e Ozuna e Gims che hanno firmato "Arhbo". Infine Lil Baby che ha firmato "The world is yours to take".

All'esibizione hanno lavorato 900 persone tra coreografi e tecnici. Sette gli atti con l'alternanza di 800 ballerini di 15 nazionalità diverse.

Finito lo show, è Daniele Orsato a dare il via alla sfida inaugurale tra padroni di casa ed Ecuador. Nel gruppo A le favorite sono Olanda e Senegal.

LEGGI ANCHE: Mondiali, la partita inaugurale: dal 1966, storicamente, una gara dall’esito incerto

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Qatar, tifosi in delirio per l'arrivo del Portogallo di CR7 (e Leao)