Mondiali Qatar, dove giocano i convocati? Italia tra le big che dà meno giocatori

Mondiali Qatar, dove giocano i convocati? Italia tra le big che dà meno giocatori (REUTERS/Kai Pfaffenbach)
Mondiali Qatar, dove giocano i convocati? Italia tra le big che dà meno giocatori (REUTERS/Kai Pfaffenbach)

Mancano ormai pochi giorni ai Mondiali in Qatar, con le Nazionali che sono già al lavoro per prepararsi al meglio in vista della rassegna internazionale. Per la prima volta in inverno, con i campionati che si fermano per lasciare spazio alla competizione più ambita per le selezioni, il torneo vedrà scendere in campo 32 squadre e oltre 800 giocatori.

Se la provenienza è scontata, non tutti sanno che i convocati in vista del Mondiale arrivano da ogni angolo del mondo, da squadre che magari non tutti conoscono o da campionati impensabili. Da dove partono quindi i calciatori che sognano di vincere il Mondiale?

Oltre ai top campionati (Premier League, Liga, Ligue 1, Bundesliga e Serie A), in tanti vengono anche da campionati "minori" e alcuni, a sorpresa, anche da serie minori. Se la Serie B italiana darà al Mondiale ben tre giocatori (Cheddira del Bari, Karacic del Brescia e Glik del Benevento), c'è anche chi arriva dalla seconda divisione coreana e giapponese e chi, addirittura, dalla quarta serie inglese (i gallesi Gunter e Williams che giocano al Wimbledon e allo Swindon).

VIDEO - Mondiali 2022, il Qatar 'ingaggia' i tifosi

Andiamo a vedere più nel dettaglio i giocatori convocati per ogni top campionato e la loro nazionalità.

  • CAMPIONATI INGLESI: 166

Nello specifico 137 provengono dalla Premier League, 25 dalla Championship, 2 dalla League One e 2 dalla League Two. In totale saranno 25 inglesi, 20 gallesi, 12 brasiliani, 10 per Portogallo e Senegal, 8 per il Belgio e gli Usa, 7 per la Danimarca, 5 per Argentina, Ghana, Francia, Spagna e Svizzera, 4 per Germania, Australia, Ecuador, Giappone, Marocco, Olanda, Polonia e Uruguay, 2 per Camerun, Corea del Sud, Costa Rica, Croazia e 1 per Canada, Iran, Messico, Serbia, Tunisia

  • CAMPIONATI SPAGNOLI: 85

Nello specifico 82 dalla Liga e 3 dalla Segunda Division che sono divisi in: 17 per la Spagna, 9 per l'Argentina, 6 per Francia e Serbia, 5 per il Brasile, 4 per Belgio, Danimarca, Marocco, Senegal e Uruguay, 3 per la Croazia, 2 per Germania, Ghana, Giappone, Portogallo e Usa, 1 per Australia, Corea del Sud, Costa Rica, Ecuador, Iran, Messico, Olanda, Polonia, Svizzera.

  • CAMPIONATI TEDESCHI: 80

Nello specifico 78 dalla Bundesliga e 2 dalla Zweite Bundesliga. In totale saranno 20 tedeschi, 8 giapponesi, 6 per Danimarca, Francia e Svizzera, 5 per la Croazia, 3 per il Belgio, 2 da Camerun, Corea, Ecuador, Olanda, Polonia, Portogallo, Senegal e Usa, 1 per Argentina, Australia, Canada, Ghana, Inghilterra, Iran, Marocco, Serbia, Spagna, Tunisia.

  • CAMPIONATI ITALIANI: 70

A partire dall'Italia saranno 67 giocatori della Serie A e 3 dalla B. Nello specifico 11 saranno i serbi, 10 i polacchi, 6 argentini e poi 4 per Camerun, Croazia e Olanda, 3 per Brasile, Francia, Marocco e Uruguay, 2 per Australia, Belgio, Danimarca, Messico, Portogallo, Senegal, Usa e Svizzera, 1 per Corea, Galles e Tunisia.

  • CAMPIONATI FRANCESI: 58

Nello specifico 57 dalla Ligue 1 e 1 dalla Ligue 2. In totale 6 saranno per Francia, Marocco e Senegal, 5 per il Ghana, 4 per il Camerun, 3 per Belgio, Portogallo e Tunisia. 2 per Argentina, Brasile, Canada, GAlles, Giappone, Polonia, Spagna e Svizzera, 1 per Costa Rica, Croazia, Danimarca, Ecuador, Giappone, Stati Uniti.