Montella e il futuro: "Vediamo cosa ne pensa il Milan..."

Montella mette il futuro nelle mani del Milan: "Ho un contratto, per me nessun problema". Poi 'ringrazia' Mihajlovic su Donnarumma: "Merito suo".

Il futuro di Vincenzo Montella dipende dal Milan. L'Aeroplanino si affida alle mani della società, mostrando massima disponibilità a continuare l'avventura al timone dei rossoneri.

Lo fa a 'Mediaset', intervistato a margine del premio 'Panchina d'Oro': "Vediamo cosa ne pensano - sottolinea il tecnico partenopeo - ma ho un contratto e da parte mia non ci sono problemi".

Riguardo l'esplosione di Donnarumma, Montella 'ringrazia' Mihajlovic: "E’ merito di Sinisa che ha avuto il coraggio di lanciare un portiere di 16 anni nel Milan al posto di Diego Lopez. Faccio un grosso in bocca al lupo a Gigio ma sono certo che vivrà la sfida con la massima serenità con cui affronta sempre le gare con il Milan".

Capitolo closing, sul quale l'allenatore del Diavolo afferma: "Sinceramente non ho seguito molto, non ho speso molte energie in questo discorso. Quello che sarà lo vedremo, è una cosa più grande di noi e aspettiamo gli eventi per poter giudicare".

A proposito di 'Panchina d'Oro', ecco il retroscena: "Ho votato Di Francesco, non perché sia un mio amico ma perché ha fatto una stagione straordinaria, ma anche Sarri ha avuto i suoi meriti quindi è giusto così. Al netto dei valori secondo me Di Francesco l’anno scorso ha fatto un’ottima stagione, è arrivato sesto, portando il Sassuolo in Europa League".

Infine Pescara-Milan, match del quale l'Aeroplanino non si fida: "Sarà una gara delicata, loro hanno avuto due settimane per prepararla e noi solo due giorni. Le squadre di Zeman sono capaci di tutto, sarà una gara da prendere con le dovute precauzioni".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità