Montella sicuro: "Momento giusto per il closing, ora parleremo del futuro"

Montella commenta il closing appena avvenuto: "Ringrazio Berlusconi e Galliani per l'opportunità, ora incontrerò la proprietà per parlare del futuro".

Il Derby contro l'Inter, decisivo anche ai fini della classifica, è ormai alle porte ma per Vincenzo Montella ovviamente è impossibile non parlare del closing appena avvenuto in casa Milan.

Tanto che il tecnico ha preferito anticipare le domande dei giornalisti presenti aprendo la conferenza stampa con un intervento sul tema: "Sono emozionato, è una giornata epocale. Sono stato informato di questo cambio di proprietà dal dottor Galliani e dal dottor Fassone. Ci tenevo a fare i ringraziamenti al dottor Galliani e al dottor Berlusconi per l'opportunità di allenare il Milan. Credo di essere entrato nella storia del Milan insieme ai calciatori con il trofeo conquistato.

Credo che in questi mesi il mio compito sia stato quello di saper separare la parte del campo da quella societaria. Nei prossimi giorni incontrerò il nuovo management e la nuova proprietà e insieme sono certo che troveremo le soluzioni per rendere il Milan glorioso come in passato. Io ho un contratto con il Milan. Sono contento di allenare il Milan. Ci sono stati rumours in questa fase di transizione ma dobbiamo parlare".

Montella peraltro non teme contraccolpi sulla prestazione del Milan nel Derby e anzi rivela: "Se avessi dovuto scegliere il momento migliore per questo passaggio di proprietà avrei scelto o il derby o la partita con la Juventus. Sono convinto che sabato i ragazzi dimostreranno ulteriormente la loro serietà".

Anche perchè il Derby stavolta vale più della supremazia cittadina: "Una vittoria porterebbe più possibilità per noi di qualificarci in Europa. Sicuramente non chiuderebbe il discorso ma ne ipotecherebbe una buona parte.

La partita si giocherà moltissimo a livello emozionale. Dobbiamo giocare liberi e per allontanare ancora di più l'Inter. Sicuramente sarà una partita molto simile a quella dell'andata. Credo che sia necessaria una squadra pronta tatticamente e sicura tecnicamente". Parola al campo, insomma.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità