Montella non sa darsi una spiegazione

Vincenzo Montella non può certo dirsi soddisfatto del risultato di sabato sera contro il Lecce, uno 0-1 che conferma il periodo di crisi della Fiorentina ed è aggravato dall'infortunio occorso a Franck Ribery: "Non so come sta, onestamente - ha dichiarato nel post partita a 'Dazn' - sicuramente ha una fortissima contusione. Ci tenevo comunque a fare i complimenti al Lecce, è difficile per una neopromossa vincere in trasferta".

A chi gli chiede una spiegazione per la sconfitta, Montella sostiene di non essere in grado di dare una spiegazione: "Abbiamo fatto una grande gara sotto il punto di vista comportamentale - ha detto -. I primi 20-25 minuti li abbiamo giocati in fase offensiva, forse non segnando abbiamo perso lucidità. Però io sono orgoglioso dei ragazzi per come hanno interpretato la partita, usciamo a testa alta perché abbiamo dato tutto".

Sui fischi di fine partite, Montella ha poi dichiarato: "La sconfitta pesa, perché abbiamo giocato bene e abbiamo poco da recriminare. Questo è il calcio, accettiamo i fischi ma, ripeto, i ragazzi hanno dato tutto. I tifosi hanno manifestato il loro disappunto in maniera onesta".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...