Monumento ad Ascari a Milano: c'è il via libera

Marco Congiu

Era il 26 maggio del 1955 quando Alberto Ascari entrava nella leggenda dell'automobilismo, il giorno in cui la sua vita terrena finiva a Monza alla guida della Ferrari 750 Sport dell'amico ed allievo Eugenio Castellotti.

Leggi anche:

Ufficiale: Leclerc ha rinnovato con la Ferrari fino al 2024

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Di Ascari è stato detto e scritto tantissimo: pilota velocissimo capace di rivaleggiare e vincere con un Juan-Manuel Fangio all'apice della forma, Ascari vincitore della 1000 Miglia del 1954 e della 1000 km del Nurburgring del '53, oltre a due titolo iridati di Formula 1 con Ferrari, unico italiano a riuscire in quest'impresa.

È delle scorse ore un comunicato stampa in cui l'ACI Milano, nella figura del Presidente Geronimo La Russa, conferma il via libera da parte del capoluogo lombardo alla realizzazione di un monumento in ricordo di Ascari. che sorgerà presso l'omonimo largo.

"Sono particolarmente felice della decisione del Comune di Milano e della Sovraintendenza di accogliere l’offerta dell’Automobile Club Milano di realizzare - senza costi per l’Amministrazione comunale - un monumento dedicato al pilota e Campione del Mondo di Formula 1 Alberto Ascari. Il monumento ad Ascari, che sarà posto nell’omonimo largo, vuole rendere indelebile il ricordo di uno sportivo milanese che con le sue vittorie ha contribuito a tenere alto il prestigio italiano nel mondo”.

“Ascari è l’ultimo italiano ad avere vinto il titolo iridato della Formula 1 ed è l’unico ad averlo vinto due volte. Giusto che Milano, sua città natale, lo ricordi in modo adeguato", commenta La Russa.

Alberto Ascari, Ferrari 500

Alberto Ascari, Ferrari 500 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 500 LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, Ferrari 625

Alberto Ascari, Ferrari 625 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 625 LAT Images

LAT Images

Left-to-right: Piero Taruffi, 2nd position and Alberto Ascari, 1st position, on the podium

Left-to-right: Piero Taruffi, 2nd position and Alberto Ascari, 1st position, on the podium <span class="copyright">LAT Images</span>
Left-to-right: Piero Taruffi, 2nd position and Alberto Ascari, 1st position, on the podium LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, Ferrari 500

Alberto Ascari, Ferrari 500 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 500 LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, 2.0 Ferrari 500 4

Alberto Ascari, 2.0 Ferrari 500 4 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, 2.0 Ferrari 500 4 LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari in the Ferrari 500 F2

Alberto Ascari in the Ferrari 500 F2 <span class="copyright">Ferrari Media Center</span>
Alberto Ascari in the Ferrari 500 F2 Ferrari Media Center

Ferrari Media Center

Alberto Ascari

Alberto Ascari <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, Ferrari 375F1, leads at the start

Alberto Ascari, Ferrari 375F1, leads at the start <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 375F1, leads at the start LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, Ferrari 125

Alberto Ascari, Ferrari 125 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 125 LAT Images

LAT Images

Alberto Ascari, Ferrari 500

Alberto Ascari, Ferrari 500 <span class="copyright">LAT Images</span>
Alberto Ascari, Ferrari 500 LAT Images

LAT Images

Potrebbe interessarti anche...