Monza, Ranocchia: “Giocheremo per Marì e per le vittime della tragedia”

Getty Images

Non sarà facile mettere da parte la paura e i sentimenti nel corso di una partita di calcio, soprattutto se si tratta di Monza-Bologna, pochi giorni dopo l’accoltellamento di Pablo Marì. 

Sulle pagine della Gazzetta dello Sport Filippo Ranocchia ha detto la sua: “Non sarà una partita come le altre, siamo ancora sconcertati per quanto è successo, quando abbiamo saputo l’accaduto non volevamo crederci, ci sembrava impossibile, e il nostro primo pensiero era quello di andare a trovare Pablo, per il suo bene abbiamo aspettato ma abbiamo anche tirato un sospiro di sollievo nel momento in cui abbiamo scoperto non fosse in pericolo di vita”.

E prosegue: “Giocheremo per lui, per Luis Fernando Ruggieri che in questa terribile vicenda ha perso la vita, il nostro pensiero va a lui e alla sua famiglia, ma anche a tutte le persone coinvolte in questa folle serata”.