Morata salva la Juve, ma è un altro passo falso: con la Fiorentina è solo 1-1

Omar Abo Arab
·3 minuto per la lettura

La Juve manca l'appuntamento con la vittoria anche in casa della Fiorentina, dove termina "solo" 1-1.

Le squadre schierate prima del fischio d'inizio | Gabriele Maltinti/Getty Images
Le squadre schierate prima del fischio d'inizio | Gabriele Maltinti/Getty Images

Pirlo vara la difesa a tre pura e i primi 5' sono di classico studio, almeno fino al 6', quando Dybala scippa palla a Pulgar nei pressi dell'area viola, ma Ramsey e Cuadrado non riescono a servire l'accorrente Ronaldo a centro area. All'11' brutta palla persa dallo stesso Ronaldo che avvia il contropiede viola: Ribery manda Vlahovic a tu per tu con Szczesny, ma il polacco salva tutto con un'uscita perfetta.

Ronaldo marcato da Castrovilli | VINCENZO PINTO/Getty Images
Ronaldo marcato da Castrovilli | VINCENZO PINTO/Getty Images

La Fiorentina sale così di tono dopo i primi minuti, e un cross di Igor semina il panico in area bianconera prima che la difesa liberi in calcio d'angolo. Al 18', dopo una palla persa stavolta da Bentancur, è Milenkovic a calciare in porta dalla distanza: Szczesny fa buona guardia. Al 20' è Pulgar a calciare dal limite, con la deviazione di Bonucci che lascia di sasso il portiere bianconero e poi si stampa clamorosamente sul palo.

Il cucchiaio di Vlahovic per l'1-0 viola | VINCENZO PINTO/Getty Images
Il cucchiaio di Vlahovic per l'1-0 viola | VINCENZO PINTO/Getty Images

Al 27', dopo una on field review di Massa, calcio di rigore concesso alla Fiorentina per un fallo di mano in area di Rabiot: dal dischetto Vlahovic fa addirittura il cucchiaio alla Totti, è 1-0. Quello della Juve è un primo tempo davvero da incubo, visto che i bianconeri non si fanno vedere dalle parti di Dragowski fino al 43', quando Ramsey si divora il gol del pareggio davanti alla porta viola dopo una grande azione di Dybala, la prima e l'unica dei 45'. Si chiude così la prima frazione di gioco con la Fiorentina meritatamente in vantaggio.

La gioia di Morata dopo l'1-1 | VINCENZO PINTO/Getty Images
La gioia di Morata dopo l'1-1 | VINCENZO PINTO/Getty Images

La ripresa comincia con due cambi tra le fila della Juve, ma anche con il pari immediato del neo entrato Morata che, con un tiro-cross, inganna un non perfetto Dragowski e realizza il gol dell'1-1. Al 54' un pasticcio in area bianconera tra Szczesny e Chiellini per poco non costa il nuovo vantaggio viola, poi si accende Ronaldo che fa tutto bene, fino al tiro che però non trova la porta. In altre due occasioni il portoghese potrebbe servire un compagno libero, ma sceglie di farsi ribattere la conclusione. Al 62' occasionissima per Chiellini di testa, ma il difensore non riesce a mettere in rete da posizione defilata. La Juve continua a spingere a destra sull'asse Cuadrado-Kulusevski, ma lo svedese spesso fa la scelta sbagliata, come quando calcia a lato

La delusione di Ronaldo | Gabriele Maltinti/Getty Images
La delusione di Ronaldo | Gabriele Maltinti/Getty Images

All'82' Ronaldo spreca ancora una ripartenza generando un contropiede su cui Castrovilli arriva al tiro, ma viene murato da Bentancur. 1' dopo Kulusevski mette sul secondo palo un gran pallone che chiede solo di essere spinto in rete, ma Ronaldo di testa manda incredibilmente fuori. È l'ultima occasione, la Juve butta altri due punti nella corsa Champions.

Segui 90min su Instagram.