Morte Maradona, perquisiti casa e studio del medico personale Leopoldo Luque: è indagato per omicidio colposo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Nuovi sviluppi nelle indagini sulla morte di Diego Armando Maradona: nel mirino finisce il medico personale Leopoldo Luque, indagato per 'omicidio colposo'. Come riferiscono i media argentini infatti, su ordine della procura e del giudice, le forze dell'ordine hanno perquisito oggi l'abitazione e lo studio del medico, che aveva operato El Pibe per un ematoma subdurale e che la scorsa settimana avrebbe avuto un ligitio proprio con Maradona.

GUARDA ANCHE: Licenziato dopo il selfie con la salma di Maradona

Secondo quanto si apprende da Tyc Sports, si indaga per una possibile negligenza medica e sui motivi per cui non c'erano medici o ambulanze nel quartiere di San Andrés, dove l'ex allenatore del Gimnasia ha trascorso i suoi ultimi giorni.

GUARDA ANCHE: Il corteo a Napoli