Morto a 91 anni giornalista Gianni Clerici, firma storica di Repubblica

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - E' morto Gianni Clerici. Il noto giornalista e scrittore, firma storica di 'Repubblica', aveva 91 anni. A dare la notizia del decesso, avvenuto a Bellagio sul lago di Como, è stato il quotidiano romano.

Clerici, per anni straordinario commentatore del tennis in tv in coppia con Rino Tommasi, era un personaggio conosciutissimo anche fuori dal nostro Paese, tanto che nel 2006 è stato inserito nell'International Hall of Fame: è stato l'unico italiano non giocatore, e secondo di sempre dopo Nicola Pietrangeli, a essere insignito di questo prestigioso riconoscimento.

Nato nel 1930, è stato anche giocatore. Nel 1953 la sua unica partecipazione a Wimbledon: raggiunse Church Road dopo un lungo viaggio in macchina e venne sconfitto subito al primo turno. In quegli anni Cinquanta aveva già iniziato a scrivere sulla Gazzetta dello Sport. Poi nel 1956 la grande occasione sul Giorno, in una redazione sportiva di livello assoluto con Gianni Brera come caporedattore. Dal 1988 ha poi iniziato a collaborare con Repubblica. E poi le telecronache. Su Telecapodistria, poi Tele+ e infine Sky Sport, in coppia con Tommasi. Ha scritto di tutti i grandi campioni: da Tilden fino all'epoca di Federer, Nadal e Djokovic.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli