Moses all'Inter, ci siamo: concluse le visite mediche

Goal.com
L'esterno nigeriano lascia Istanbul, torna a Londra e viene ceduto nuovamente in prestito dal Chelsea all'Inter: concluse le visite mediche a Milano.
L'esterno nigeriano lascia Istanbul, torna a Londra e viene ceduto nuovamente in prestito dal Chelsea all'Inter: concluse le visite mediche a Milano.

Saltato Spinazzola, deludente Biraghi, l'Inter porta a casa un altro esterno dopo aver già preso Ashley Young. Il nuovo prescelto è Victor Moses, che era in prestito al Fenerbahce ed ha fatto ritorno a Londra per essere nuovamente ceduto a titolo temporaneo dal Chelsea. Operazione con la formula del prestito con diritto di riscatto a 10 milioni. Le visite mediche sono cominciate oggi di buon mattino a Milano e si sono concluse ad Appiano, dopo la prima parte andata in scena al CONI.

Era stato il tecnico dei Blues, Lampard, a svelare come Moses fosse in procinto di tornare alla base lasciando così Istanbul e la Turchia dopo un 2019 deludente, con appena sei presenze e una rete nella prima parte di questa nuova stagione.

"Sta tornando dal suo prestito, ma per andare altrove. I colloqui sono in corso".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Moses è arrivato Milano lunedì sera per riunirsi all'allenatore che più di tutti ha creduto in lui nelle ultime stagioni. Il 29enne è stato infatti fondamentale nella Premier vinta da Conte alla guida del Chelsea.

Partito Conte, Moses non ha avuto fortuna invece con il successore Sarri. L'attuale tecnico della Juventus non ha mai reso protagonista l'esterno 29enne, desideroso di rilanciarsi all'Inter, memore delle 34 gare con 3 goal e 3 assist nel 2016/2017 di marca contiana al Chelsea.

Non resta che aspettare le prossime ore e la firma sul contratto, ma sembra tutto pronto per l'approdo all'Inter: Moses si ricongiungerà con Conte per provare a ripetere i fasti di Premier. Anche il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio ha parlato in termini positivi del nigeriano.

Potrebbe interessarti anche...