Moto3, Misano, Libere 2: Arenas si conferma, Arbolino terzo

Matteo Nugnes
motorsport.com

Albert Arenas ha confermato di essere in grande forma in questo weekend: dopo essere stato il più veloce nel corso del primo turno di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, il portacolori del Team Angel Nieto ha concesso il bis nel turno pomeridiano.

Lo spagnolo ha fermato il cronometro su un tempo di 1'43"017, precedendo di appena 35 millesimi la Honda del Petronas Sprinta Racing affidata a John McPhee. Terzo tempo per il migliore dei piloti italiani, che questa volta è stato Tony Arbolino con la Honda della VNE Snipers. Bene anche il suo compagno di box Romano Fenati, quinto alle spalle di Ayumu Sasaki, che a sua volta divide il box con McPhee. Tra le altre cose, questi primi cinque sono tutti racchiusi in soli 86 millesimi.

In sesta posizione c'è il leader iridato Lorenzo Dalla Porta con la Honda del Leopard Racing, che anche in questo caso è stato più veloce del rivale Aron Canet. Lo spagnolo del Max Racing Team è incappato anche in una scivolata alla curva 10 e quindi si è dovuto accontentare del 26esimo tempo. In ogni caso, al momento sarebbe tra i 14 già qualificati per la Q2. Stesso discorso che vale anche per Niccolò Antonelli, 27esimo nella sua scia con la Honda della SIC58 Squadra Corse.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Positiva anche la sessione di Andrea Migno, settimo con la KTM del team di Fiorenzo Caponera, che da questo weekend ha perso lo sponsor Bester Capital Dubai. A completare la top 10 poi c'è il tandem giapponese composto da Ai Ogura e Tatsuki Suzuki, in mezzo ai quali si è infilato Jaume Masia con la seconda KTM del team di Caponera.

Tutti più attardati gli altri italiani: Celestino Vietti Ramus è 16esimo, mentre il suo compagno di squadra Dennis Foggia occupa la 19esima piazza. Riccardo Rossi è 23esimo con la Honda di Gresini, mentre Stefano Nepa e la wild card dello Sky Racing Team VR46 Elia Bartalini sono in coda al gruppo.

Da segnalare anche il forfait di Can Oncu, dichiarato unfit dopo la caduta di questa mattina. Sulla KTM del Team Ajo è salito quindi il fratello Deniz, pure lui però caduto quasi subito alla curva 4. Stesso punto in cui è finito ruote all'aria anche Kaito Toba, incappato così già nella seconda caduta in questo fine settimana.

1

Spain
Spain

Albert Arenas Ovejero

KTM

12

1'43.017

 

 

147.750

2

United Kingdom
United Kingdom

John McPhee

Honda

13

1'43.052

0.035

0.035

147.700

3

Italy
Italy

Tony Arbolino

Honda

13

1'43.081

0.064

0.029

147.658

4

Japan
Japan

Ayumu Sasaki

Honda

14

1'43.091

0.074

0.010

147.644

5

Italy
Italy

Romano Fenati

Honda

14

1'43.103

0.086

0.012

147.627

6

Italy
Italy

Lorenzo Dalla Porta

Honda

16

1'43.142

0.125

0.039

147.571

7

Italy
Italy

Andrea Migno

KTM

13

1'43.217

0.20

0.075

147.464

8

Japan
Japan

Ai Ogura

Honda

15

1'43.223

0.206

0.006

147.455

9

Spain
Spain

Jaume Masia

KTM

13

1'43.286

0.269

0.063

147.365

10

Japan
Japan

Tatsuki Suzuki

Honda

12

1'43.303

0.286

0.017

147.341

11

Czech Republic
Czech Republic

Jakub Kornfeil

KTM

13

1'43.312

0.295

0.009

147.328

12

South Africa
South Africa

Darryn Binder

KTM

14

1'43.441

0.424

0.129

147.144

13

Spain
Spain

Marcos Ramírez

Honda

14

1'43.539

0.522

0.098

147.005

14

Argentina
Argentina

Gabriel Rodrigo

Honda

15

1'43.552

0.535

0.013

146.987

15

Spain
Spain

Sergio Garcia Dols

Honda

14

1'43.585

0.568

0.033

146.940

16

Italy
Italy

Celestino Vietti Ramus

KTM

18

1'43.588

0.571

0.003

146.935

17

Spain
Spain

Raul Fernandez

KTM

13

1'43.596

0.579

0.008

146.924

18

United Kingdom
United Kingdom

Tom Booth-Amos

KTM

15

1'43.613

0.596

0.017

146.900

19

Italy
Italy

Dennis Foggia

KTM

12

1'43.648

0.631

0.035

146.850

20

Czech Republic
Czech Republic

Filip Salač

KTM

13

1'43.663

0.646

0.015

146.829

21

Spain
Spain

Alonso Lopez

Honda

15

1'43.669

0.652

0.006

146.821

22

Japan
Japan

Kazuki Masaki

KTM

14

1'43.713

0.696

0.044

146.758

23

Italy
Italy

Riccardo Rossi

Honda

15

1'43.743

0.726

0.030

146.716

24

Japan
Japan

Kaito Toba

Honda

11

1'43.779

0.762

0.036

146.665

25

Italy
Italy

Stefano Nepa

KTM

15

1'43.915

0.898

0.136

146.473

26

Spain
Spain

Aron Canet

KTM

10

1'43.991

0.974

0.076

146.366

27

Italy
Italy

Niccolò Antonelli

Honda

15

1'44.265

1.248

0.274

145.981

28

Kazakhstan
Kazakhstan

Makar Yurchenko

KTM

16

1'44.802

1.785

0.537

145.233

29

Elia Bartolini

KTM

18

1'45.047

2.030

0.245

144.895

30

Meikon Kawakami

KTM

14

1'45.836

2.819

0.789

143.814

Guarda i risultati completi

Potrebbe interessarti anche...