MotoGp, in Qatar non si corre

Sportal.it

Sancito l'annullamento del Gran premio del Qatar di MotoGP, primo appuntamento della stagione 2020 del Motomondiale, a causa dell'epidemia di coronavirus. Lo riferisce Sky, che ha i diritti tv sul campionato.

Correranno solo Moto2 e Moto3, perché le squadre sono già a Losail avendo concluso in queste ore i test invernali. Probabile anche lo slittamento del Gran premio di Thailandia, seconda tappa della stagione.

Le autorità aeroportuali del Qatar richiedono a tutti i passeggeri provenienti dall'Italia - anche se asintomatici - di osservare un periodo obbligatorio di quarantena della durata di 14 giorni o, in alternativa, di fare rientro in Italia senza uscire dall’area di transito aeroportuale. Le predette misure si aggiungono a quelle già adottate per i passeggeri provenienti da Cina, Corea del Sud e Iran, cui è consentito il solo transito. A coloro che, pur provenendo dai Paesi menzionati, possiedono un regolare permesso di residenza in Qatar, verrà richiesto – anche se asintomatici

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...