MotoGP, Shakedown: Pedrosa nel Day 1, Lorenzo non gira

Matteo Nugnes
motorsport.com

C'è la KTM davanti a tutti alla conclusione della prima giornata dello shakedown della MotoGP sul tracciato di Sepang. Dani Pedrosa ha fatto valere la sua esperienza per mettere davanti a tutti la nuova RC16 con un tempo di 2'00"625 che comunque è rimasto piuttosto lontano dai riferimenti fatti segnare nel GP dello scorso novembre.

L'uomo più atteso di questa tre giorni, ovvero Jorge Lorenzo, ha rimandato a domani il grande ritorno in sella alla Yamaha. Il maiorchino è arrivato nel box della Casa di Iwata nel pomeriggio e quindi bisognerà attendere la seconda giornata per vederlo in sella alla M1 per la prima volta dall'ultima gara del 2016, iniziando così la sua nuova vita da tester.

Alle spalle di Dani Pedrosa c'è Michele Pirro, che si è alternato alla guida di due Ducati Desmosedici GP in versione 2020. Il collaudatore della Casa di Borgo Panigale ha completato poco più di 50 giri ed è il solo ad essere andato sotto al 2'01" oltre a Pedrosa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Leggi anche:

Tecnica Aprilia RS-GP 2020: la MotoGP con l'ala anteriore

A seguire c'è la Suzuki con Sylvain Guintoli, quindi bisogna scorrere la classifica fino al quarto posto per trovare Alex Marquez, che oggi ha girato ancora con la sua Honda con i colori HRC in attesa della presentazione di martedì a Jakarta. Il campione del mondo della Moto2 ha completato oltre 50 giri, chiudendo con un ritardo di sei decimi da Pedrosa.

Bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione, alle spalle anche della KTM di Brad Binder e della Honda di Stefan Bradl, per trovare Bradley Smith: oggi il pilota britannico ha portato al debutto la nuovissima Aprilia RS-GP 2020 e per ora i suoi tempi sono stati particolarmente alti, oltre il 2'02". Ad aiutarlo nel box della Casa di Noale, inoltre, era presente anche Lorenzo Savadori.

1

Dani Pedrosa

KTM

2'00”625

57

2

Michele Pirro

Ducati

2'00”642

57

3

Sylvain Guintoli

Suzuki

2'01”220

65

4

Alex Marquez

Honda

2'01”317

59

5

Brad Binder

KTM

2'01”616

52

6

Stefan Bradl

Honda

2'01”637

58

7

Bradley Smith

Aprilia

2'02”760

43

8

Lorenzo Savadori

Aprilia

2'05”888

48

Potrebbe interessarti anche...