Mourinho, bordata alla Juve: "Il Psg è come i bianconeri: è dietro ai top club"

Antonio Parrotto
90min

​Josè Mourinho, ex allenatore del Manchester United, ha parlato a L'Equipe. Il tecnico portoghese, in attesa di ricevere un nuovo contratto, ha detto la sua sul suo futuro e ha lanciato anche una frecciata alla ​Juventus. Ecco le parole dello Special One.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Jose Mourinho
Jose Mourinho

Io al Paris Saint-Germain?


"E' impossibile. Non si può allenare un club che ha già l'allenatore. Posso parlare se in un club c'è una porta aperta. Il Psg è un club di dimensione mondiale con dei club di dimensione mondiale. Non ha ancora vinto a livello europeo, questo è un dettaglio importante. E' la stessa cosa che dico quando si parla di allenatori. Puoi avere grandi qualità, ma se alla fine della carriera non hai vinto a livello europeo, ti manca qualcosa. Il Psg è in questa fase: come Juventus e Bayern domina nel proprio campionato, ma è subito dietro ai top club europei".


Il Manchester United?

"Non serve parlare, il tempo ha dato le sue spiegazioni. Sullo United posso dire solo due cose. Uno, che il tempo è stato galantuomo. Due, che i problemi ci sono ancora. Non sono stato vittima di ​Pogba - riporta calciomercato.com - I problemi ci sono ancora. Voi potete ipotizzare che siano i calciatori, l'organizzazione, le ambizioni, io posso solamente dire che non posso rispondere "sì" se voi mi chiedete se Paul sia stato l'unico responsabile".

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...