Mourinho: "Spinazzola? Non prima di gennaio, per la Roma sarà un nuovo acquisto"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In attesa della sua presentazione ufficiale (domani - 8 luglio - ore 13.30) per José Mourinho c'è subito una brutta gatta da pelare dopo il grave infortunio di Leonardo Spinazzola. L'esterno della Roma, infatti, ha riportato la lesione del tendine d'Achille in Belgio-Italia ed è già stato operato in Finlandia: il decorso sarà lungo, visto che si parla di almeno 7 mesi per rivederlo in campo. Una situazione che costringerà Tiago Pinto ad intervenire sul mercato anche per un terzino sinistro, un ruolo che fino a poco prima del ko era ampiamente coperto. A questo proposito nelle ultime ore si sta facendo il nome dell'esterno reduce dall'Europeo con la Macedonia del Nord Ezgjan Alioski, svincolato dopo il mancato rinnovo con il Leeds.

Mourinho nel suo ufficio di Trigoria | Fabio Rossi/Getty Images
Mourinho nel suo ufficio di Trigoria | Fabio Rossi/Getty Images

A commentare la situazione nella sua consueta rubrica aTalk Sport (dove commenta Euro 2020) Jose Mourinho: "Dispiaciuti per l'infortunio di Spinazzola? Pensate a me, il ritorno in campo non sarà prima di gennaio. Diventerà come un acquisto del mercato invernale". Mourinho, poi, ha parlato della vittoria dell'Italia di ieri contro la Spagna: "Il siparietto Chiellini-Jordi Alba? Giorgio rideva perché non doveva tirare il rigore. Sapeva che sarebbe stato solo il decimo su 11, quindi non aveva pressione. Aveva fatto il suo lavoro, ma a quel punto toccava agli altri".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli