Mourinho su Eriksen: "Mi ha detto dall'inizio che non avrebbe firmato"

Goal.com
José Mourinho spiega come sono andate le cose con Christian Eriksen, passato all'Inter: "Sapevo del suo addio, avevamo un accordo morale con lui".
José Mourinho spiega come sono andate le cose con Christian Eriksen, passato all'Inter: "Sapevo del suo addio, avevamo un accordo morale con lui".

Il trasferimento all'Inter è ufficiale già da qualche giorno ma l'addio di Christian Eriksen al Tottenham era un'opzione più che credibile fin dal principio, da quando sono emerse le prime voci di un interessamento dei nerazzurri.

La conferma è arrivata dalle parole di José Mourinho che ha rivelato di conoscere da tempo il futuro del danese e di non averlo svelato solo perché c'era un accordo con lui per mantenere il riserbo sulla vicenda.

"Io e il club lo sapevamo da tempo, non abbiamo detto nulla a causa di un accordo morale con Eriksen: dal primo giorno in cui sono arrivato mi ha detto che non avrebbe firmato il rinnovo. Io e il presidente Levy abbiamo cercato di gestire al meglio la situazione, lui ha ottenuto una bella cifra nonostante la scadenza imminente del contratto".

Lo 'Special One' ha provato a far cambiare idea ad Eriksen, senza successo.

"Ho cercato di convincerlo ma mi ha detto che non avrebbe cambiato idea in nessun modo. Da quel momento ho iniziato a costruire la squadra senza di lui. Questo è il motivo di alcune esclusioni. Allo stesso tempo Eriksen è un ottimo professionista che ha rispetto per il club e i compagni, fino all'ultimo giorno ha aiutato la squadra con un carattere positivo all'interno dello spogliatoio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...