Vicenza miglior difesa d'Italia: solo due anni fa era fallito

Goal.com

Prima della sospensione per l'emergenza Coronavirus, il girone B della Serie C 2019/20 era il meno scontato di tutti e tre i raggruppamenti. In testa, però, c'è il L.R. Vicenza, ovvero il nuovo Vicenza, fallito a gennaio 2018 ed ora tornato alla ribalta per dei numeri da record. Meglio delle colleghe di Serie A e Serie B.

Il Vicenza ha infatti subito appena 12 goal in queste prime 27 giornate di campionato. Un fortino che ha permesso ai biancorossi di issarsi in testa al campionato, coniugandolo ad una squadra affiatata che nonostante la mancanza di bomber ha messo insieme un ottimo bottino di reti.

In termini di reti subite il Vicenza ha fatto meglio anche di Juventus, Lazio e Inter, le prime tre della Serie A. Sotto al club veneto anche il Benevento, regina della Serie B che, fino a questo momento, ha incassato soltanto 15 reti.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Anche in Serie C diverse squadre hanno chiuso a doppia mandata la porta guadagnandosi, come ovvio, un posto in zona promozione: 18 reti per il Monza e 19 per la Reggina, prime rispettivamente nel girone A e nel C.

Una grande rinascita per il Vicenza, riuscita comunque a rimanere in Serie C anche dopo il fallimento grazie all'acquisizione del club da parte di Renzo Rosso. Un salvataggio essenziale per recuperare il recuperabile, cambiando denominazione e lavorando nel giro di un anno al possibile ritorno in Serie B. Repentino.

Escludendo il fallimento, il Vicenza non ha avuto certo anni positivi dopo la retrocessione dalla Serie A nel 2001. Da allora il miglior risultato dei biancorossi è stato il terzo posto in B del 2015, anno in cui il club veneto si fermò alle semifinali dei playoff. Per il resto, tante stagioni incolori e delusioni enormi. Ora la scalata verso nuova gloria grazie al punto cardine del calcio: la difesa.

Potrebbe interessarti anche...