Nandez via dal Cagliari? Chi lo vuole dovrà svenarsi: la situazione

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Con l'arrivo in panchina di Leonardo Semplici il Cagliari non ha solo centrato una salvezza che sembrava soltanto un miraggio fino a pochi mesi fa, ma anche ritrovato Nahitan Nandez. Uno dei migliori del roster rossoblù che, con Di Francesco in panchina, era caduto in una sorta di anonimato. E non è un caso che il ritorno in auge del centrocampista con il tecnico toscano sia coinciso con la risalita del Cagliari verso la permanenza in Serie A.

Nandez esulta dopo il gol al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images
Nandez esulta dopo il gol al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images

In attesa di capire il futuro tecnico (resta Semplici o si riparte da un altro allenatore?) il Cagliari sa già che dovrà faticare per trattenere Nandez, destinato a diventare uno dei pezzi pregiati della prossima sessione di mercato. Lo rivela l'edizione odierna de La Nuova Sardegna, che spiega anche che, nonostante tutto, sarà difficile strapparlo al patron Tommaso Giulini. Sul contratto di Nandez, infatti, è presente una clausola di rescissione da 36 milioni di euro, una cifra alta normalmente, ma ancora di più in tempi di pandemia e austerity.

Tommaso Giulini | Enrico Locci/Getty Images
Tommaso Giulini | Enrico Locci/Getty Images

Sono tante le squadre che seguono Nandez, tra Italia e Premier League, ma l'alta clausola potrebbe scongiurare gli assalti e farlo restare per almeno un'altra stagione in Sardegna con la maglia rossoblù.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli