Napoli, altro indizio per l'addio di Insigne. L'agente di Januzaj conferma l'interesse, partita la caccia al sostituto

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Due indizi fanno una prova e se questa mattina le parole dell'agente Vincenzo Pisacane avevano mandato un messaggio forte e chiaro sui dubbi legati al rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli quelle di Dries de Vriese, agente di Adnan Januzaj certificano come il club partenopeo si stia preparando nella concretezza ad un futuro senza l'attuale capitano. Se non cambieranno i termini dell'offerta contrattuale di Aurelio De Laurentiis al numero 10 partenopeo il rinnovo non si potrà mai concretizzare e alla corte di Luciano Spalletti arriverà, inevitabilmente, un sostituto.

OFFERTA AL RIBASSO INACCETTABILE - Ad oggi la distanza fra l'offerta del Napoli e le richieste di Insigne e del suo procuratore è enorme e sempre più incolmabile. Anzi, l'intervista concessa a Il Roma da Pisacane certifica anche come il calciatore ritenga di non essere stato trattato al meglio dalla società: "Il Napoli ha offerto quasi la metà di ciò che guadagna oggi, onuno fa il suo gioco ma la società deve fare un passo avanti nei confronti del calciatore e di un simbolo di Napoli. Basta vedere il trattamento fatto a chi prima di Insigne ha firmato un nuovo contratto. Inutile dire che Lorenzo sia rimasto spiazzato".

CACCIA AL SOSTITUTO, PIACE JANUZAJ - La trattativa con Insigne di fatto si è arenata lì e il Napoli contestualmente ha già iniziato a pensare al suo sostituto. Un'idea che è stata certificata oggi dall'agente di Adnan Januzaj che ha ribadito come la punta ex-Manchester United e oggi alla Real Sociedad (e che tecnicamente ricoprirebbe proprio il ruolo di Insigne), piace molto al Napoli che è fortemente interessato anche alla sua situazione contrattuale: "Il suo contratto è in scadenza nel 2022, stiamo trattando il rinnovo, ma aspettiamo offerte anche a gennaio. Contatto con il Napoli? So dell'interesse del club e lui è pronto alla sfida". Un profilo gradito, non l'unico, per una caccia al sostituto che è già partita. Se non ci sarà la svolta con il capitano, si arriverà a fine anno a una vera rivoluzione d'attacco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli