Napoli, Ancelotti: "Ambiente ostile, insultato per 90 minuti! Mercato? Forse serve un difensore..."

Matteo Baldini
90min

Successo rocambolesco e spettacolare quello ottenuto dal Napoli a Firenze, un 4-3 ricco di gol da un lato ma anche di decisioni contestate e di un clima, di conseguenza, molto teso. Carlo Ancelotti, tecnico azzurro, ha parlato a Sky Sport dopo il successo sulla Fiorentina. Queste le sue parole:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Alla fine c'erano poche energie, non abbiamo difeso bene. Questo è un campo ostico, un ambiente ostile, con novanta minuti di insulti...una brutta abitudine che non passa mai”.


Il peso dei tre punti?

Eravamo un po' frenati e in ritardo nel pressing, sono tre punti importanti. Abbiamo preso tanti gol ma ne abbiamo anche fatti”.


Non serve un attaccante?

Magari un difensore!

Squadra pronta a sopportare le pressioni?

La responsabilità ce le dobbiamo prendere tutti insieme, la squadra ha mostrato qualità offensive. Ci dobbiamo prendere la responsabilità”.

I problemi in avvio?

Alcuni movimenti non erano ben combinati, quando manca un po' di intensità si rischia di essere infilati. Dobbiamo insistere su quel che stiamo facendo, la squadra mi dà tante soddisfazioni”.

Juve-Napoli?

Siamo contenti di giocare le partite di cartello, la Juve vive il passaggio tra un allenatore e l'altro, cercheremo di giocare una bellissima partita, con grande entusiasmo. Forse è la più complicata ma non importa, va bene così”.

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...