Napoli, Ancelotti a rischio esonero: decisivi Milan e Liverpool

Napoli, Ancelotti a rischio esonero: decisivi Milan e Liverpool
Napoli, Ancelotti a rischio esonero: decisivi Milan e Liverpool

Sicuramente è il momento più difficile per Carlo Ancelotti da quando siede sulla panchina del Napoli, e non solo perché è a forte rischio esonero, ma anche per la situazione interna vissuta in questo periodo storico dal club partenopeo. Il pareggio del San Paolo contro il Genoa non ha fatto altro che incrementare il malumore di una piazza che tutto poteva aspettarsi meno che una stagione non da protagonisti.

Napoli, Ancelotti a forte rischio esonero

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

I 19 punti conquistati in queste prime 12 giornate di campionato non possono che far riflettere, perché un avvio così a ribasso non li vedeva da anni a Napoli. I quattro pareggi e la sconfitta dell’Olimpico contro la Roma nelle ultime cinque gare stanno per far traboccare il vaso, perché gli azzurri sono al settimo posto e a 5 distanze dalla zona Champions League. Con la lotta al titolo che sembra ormai discorso legato a Juventus e Inter, il Napoli è obbligato a centrale la qualificazione ai gironi della prossima Champions per non incorrere in ripercussioni pesanti sotto l’aspetto economico. Per il futuro di Ancelotti, le prossime due gare contro Milan e Liverpool saranno decisive: in caso di esito negativo sarà esonero. Due trasferte legate alla storia passata di ‘Carletto‘, il quale è ben consapevole di giocarsi tutto in tre giorno tra San Siro e Anfield.

La rottura tra squadra e società

Indubbiamente, l’ammutinamento della squadra negli ultimo giorni ha condizionato fortemente la gara del San Paolo di sabato 9 novembre contro il Genoa. Il rifiuto dei giocatori di presentarsi in ritiro su ordine del presidente Aurelio De Laurentis ha segnato una spaccatura (forse insanabile) con la società e, tutto ciò, potrebbe fortemente influenzare il proseguo della stagione del Napoli.

Potrebbe interessarti anche...