Napoli, danno da 70 milioni di euro

Sportal.it

Il timore che il campionato possa non ripartire è forte. Grassani, legale del Napoli, spera che non si arrivi alla cancellazione totale: "Giocare sarebbe ossigeno per le casse dei club che rischiano una perdita da 70 milioni di euro a salire", le sue parole riportate da TuttoNapoli.

Il legale è favorevole anche ad un taglio degli stipendi dei giocatori: "Una decurtazione sarebbe doverosa". La speranza, comunque, è di poter tornare in campo e chiudere la stagione: "Il Napoli è pronto a scendere in campo nel mese di luglio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...