Napoli: i dettagli della mega offerta al Sassuolo per Raspadori, ecco cosa manca per chiudere

Giacomo Raspadori si è promesso al Napoli da almeno due settimane. Nella sua testa ora ci sono solo il Diego Armando Maradona e la musichetta della Champions League. Il Sassuolo ha capito che non ci sono margini per trattenere l’attaccante classe 2000 ma sta tendendo forte sui propri principi economici in quella che sta diventando una trattativa a oltranza. De Laurentiis non vuole correre rischi e si è spinto in quella che ritiene un’offerta importante, probabilmente l’ultima: 28 milioni di base fissa più 5 di bonus di cui 3 facilmente raggiungibili.

GUARDA ANCHE: Carnevali su Raspadori: "Non abbiamo la necessità di vendere"

Ascolta "Napoli, i dettagli della mega offerta al Sassuolo per Raspadori: ecco cosa manca per chiudere" su Spreaker.

LA SITUAZIONE - Giacomo e il Napoli sono d’accordo per un contratto di 4 anni a 2,5 milioni di euro netti a stagione. Impossibile per il Sassuolo pareggiare certe cifre. Ora l’agente del ragazzo, Tinti, è in costante contatto con Carnevali per provare ad ammorbidire certe posizioni. La distanza ora è minima tanto che dal club azzurro filtra un certo ottimismo. Ieri è stata una giornata interlocutoria, di riflessione. Ma nelle prossime ore è attesa una risposta definitiva con Spalletti che conta di avere Raspadori a disposizione già per la prima di campionato.

LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME DI CALCIOMERCATO