Napoli eliminato ma a testa alta, De Laurentiis: "Sarri non fa catenaccio..."

De Laurentiis sul futuro di Pepe Reina al Napoli: "Per me potrebbe restare a vita, ma da 2 mesi lavoriamo ad un'alternativa. Leno mi piace".

Al Napoli non è bastata una vittoria per 3-2 per riuscire a staccare il biglietto che vale l’accesso alla finale di Coppa Italia. Nonostante il successo in rimonta, la compagine partenopea, a causa del 2-0 patito nella semifinale di andata, vede chiudersi contro la Juventus la sua avventura in questa edizione della competizione.

Aurelio De Laurentiis, intervistato a fine gara ai microfoni Rai, ha spiegato: “Mi aspettavo che il Napoli giocasse meglio della Juventus, cosa questa accaduta anche domenica. E’ andata così e sono un uomo felice”.

Il presidente partenopeo ha voluto elogiare anche Sarri: “Oggi si sentiva la nostra superiorità perché c’è cuore e oltre al cuore noi non abbiamo un tecnico catenaccio ma abbiamo un allenatore che fa del bel calcio, del calcio vero”.

De Laurentiis ha poi affidato le sue sensazioni anche a Twitter: “Un grande Napoli, una squadra che gioca un calcio splendido grazie ai suoi ragazzi e al suo allenatore! Bravi, sono orgoglioso di voi!”.

 

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità