Napoli, Fabián Ruiz più lontano: la Juve, l'ipotesi fuori rosa come Milik e le cifre per l'addio

Con il sorteggio dei calendari si apre la stagione 2022/23. Come è noto la Serie A avrà inizio già dal prossimo 13 agosto, così il mercato vede già i suoi primi movimenti concreti. Come accade al Napoli, che ha messo a segno due colpi, Olivera e Kvaratskhelia. Ci sono però alcune situazioni complicate ancora da definire. I giocatori in scadenza (tra meno di una settimana) e quelli il cui contratto scadrà esattamente tra un anno. In quest'ultima categoria rientra Fabián Ruiz, che ha vissuto una stagione fatta di alti e bassi.

NESSUN RINNOVO - Il presidente De Laurentiis ha tentato di convincere il centrocampista ex Betis a rinnovare con il Napoli, ma i progetti dello spagnolo sembrano essere altri. Fabián Ruiz ha rifiutato, sembra avere voglia di respirare una nuova aria. Non è un segreto che voglia tornare in Spagna, con Atletico Madrid, Real Madrid e Barcellona che lo seguono da tempo senza aver affondato il colpo. De Laurentiis però non lo svenderà, la cifra richiesta per portarlo via da Napoli è di 25-30 milioni di euro.

FUORI ROSA? - Al momento non c'è stata alcuna offerta, così Fabián Ruiz resta a disposizione di Spalletti. Era nata l'ipotesi di vedere il giocatore fuori rosa come accadde con Milik nel 2020, ma in quel caso la situazione era differente: al posto del polacco arrivò già il sostituto, ovvero Osimhen, al quale si aggiungevano le presenze di Mertens e Petagna. Più concreta la possibilità di un minutaggio ridotto per Fabián. Questo sì, con la valorizzazione della coppia Anguissa-Lobotka e il classe 2000 Gaetano che scalpita e sarà in ritiro con la squadra a Dimaro.

LA JUVE - C'è chi guarda attentamente in casa Napoli. È il caso della Juventus che cerca due "offerte" come Koulibaly e lo stesso Fabián Ruiz. La differenza è chiara: qualora lo spagnolo dovesse andare in bianconero i tifosi napoletani la prenderebbero in tutt'altra maniera rispetto ad un eventuale passaggio del difensore senegalese. Koulibaly indossa la maglia azzurra dal 2014, Fabián dal 2018. Ci sono ben quattro anni di differenza tra i due e una napoletanità forte acquisita da parte di colui che è l'erede designato per la fascia di capitano dopo la partenza di Insigne. Non sarebbe un dramma, dunque, veder andare Fabián Ruiz alla Juventus, ma c'è il fattore tecnico da non sottovalutare, ovvero che si andrebbe a rinforzare una diretta concorrente in Italia. Per questo motivo il presidente De Laurentiis rifletterà bene prima di prendere qualsiasi tipo di decisione. Fabián continua a sognare il ritorno in Spagna, con l'ipotesi di giocare una stagione in scadenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli