Napoli, fari puntati sul gioiellino Güler: la strategia di Giuntoli per battere PSG e Tottenham e quella clausola...

Sarà un mercato con uno sguardo al futuro quello del Napoli nel prossimo gennaio. La rosa è completa e competitiva, il gruppo è visibilmente affiatato e non c'è bisogno di fiondarsi su un calciatore ben preciso. Così potrebbe essere la sessione dello studio per il ds Giuntoli, a caccia di giovani talenti per il futuro. Cercare nuovi Kvaratskhelia sarebbe importantissimo e il momento d'oro della squadra lo consente. Il taccuino del direttore sportivo azzurro è ugualmente ricco di giovani talenti e tra questi c'è Arda Güler, fantasista turco, mancino, classe 2005 che ha attirato su di sé l'attenzione del calcio europeo.

DA RECORD - Appena diciassettenne, Güler porta già con sé l'etichetta di grande talento. A soli sedici anni ha fatto il suo esordio in prima squadra con il Fenerbahce fornendo anche un assist nella vittoria contro l'Antalyaspor. È diventato anche il calciatore più giovane a segnare e fare assist in una competizione europea a 17 anni e 251 giorni (lo scorso 3 novembre contro la Dinamo Kiev), superando Bellingham.

LA STRATEGIA - Fin qui in stagione ha messo a segno 3 gol e 1 assist in 13 presenze (poco più di 300 minuti in totale). Il Napoli tiene i fari puntati su Arda Güler, ma ci sarà da battere sicuramente la concorrenza di alcuni top club europei, tra cui PSG e Tottenham. Güler ha una clausola rescissoria che varia in base al minutaggio che raggiungerà al termine della stagione, tra i 5 e i 20 milioni di euro. Il Napoli ha trattato più volte con il Fenerbahce, negli ultimi anni da lì sono arrivati due acquisti importanti: Kim l'ultima estate ed Elmas nel 2019. Proprio il difensore sudcoreano ha giocato con Güler lo scorso anno. Chissà che i buoni rapporti con il club turco e la spinta da parte dello stesso Kim non possano favorire la trattativa per aggiudicarsi il talento del futuro.