Napoli-Genoa: Insigne e Milik per cacciare la crisi

Segnali positivi da Milik per il Napoli: l'attaccante, vittima di una lesione ai muscoli addominali, ha svolto parte dell'allenamento in gruppo.
Segnali positivi da Milik per il Napoli: l'attaccante, vittima di una lesione ai muscoli addominali, ha svolto parte dell'allenamento in gruppo.

Un match fondamentale più per la testa che per la classifica: il Napoli torna in campo in campionato ospitando il Genoa in una sfida delicatissima dopo il caos degli ultimi giorni. Insigne e compagni sono chiamati a rispondere sul campo dopo il braccio di ferro con la società e la contestazione dei tifosi.


Una partita che gli azzurri possono solo vincere se vogliono mantenere ambizioni di alta classifica: due punti nelle ultime tre partite hanno rallentato la corsa degli uomini di Ancelotti, fin qui anche molto sfortunati con tanti legni colpiti tra campionato e Champions.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Per l'occasione toccherà proprio a Insigne prendere per mano la squadra partendo largo sulla corsia di sinistra: davanti fiducia a Lozano,  leggermente favorito su Mertens, dopo il goal segnato al Salisburgo accanto a un ispiratissimo Milik , tra i più in forma in assoluto tra gli uomini di Ancelotti.

Mediana molto tecnica con l'assenza di Allan: toccherà ancora alla coppia Fabian Ruiz-Zielinski prendere in mano le chiavi della regia con Elmas outsider, mentre Maksimovic prenderà il posto dell'acciaccato Manolas accanto a Koulibaly. A sinistra è ballottaggio tra Hysaj e Luperto, con l'albanese favorito. Tra i pali probabile occasione per Ospina, con Meret in panchina.

Anche il Genoa di Thiago Motta ha però bisogno di nuove risposte dopo gli ultimi due ko: il nuovo allenatore rossoblù punterà sulla freschezza di Pinamonti nel 4-2-3-1, alle spalle del giovane italiano Pandev, Agudelo e Gumus. Schone e Lerager in mediana. Fuori Kouamé, impegnato con la Coppa d'Africa Under 23.

Le probabili formazioni:

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne; Milik, Lozano

GENOA (4-2-3-1): Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Ankersen; Schone, Lerager; Pandev, Agudelo, Gumus; Pinamonti

Potrebbe interessarti anche...