Napoli, Giuntoli: 'Dybala? Credevamo fosse un'opportunità. Koulibaly aveva già rifiutato, ora Kim...'

Conferenza stampa di fine ritiro per il Napoli, che ha lavorato a Dimaro dal 9 luglio e domani terminerà. Ha preso parola il direttore sportivo, Cristiano Giuntoli:

KIM - "Ci stiamo lavorando come tanti altri, non posso dire di più".

DYBALA - "Ho parlato dieci giorni fa di un’opportunità, ad un certo punto ci abbiamo creduto ma poi abbiamo capito che non era più un’opportunità".

KOULIBALY - "Koulibaly per noi era incedibile. Siamo stati per mesi a parlarci tutti i giorni, lo abbiamo provato a convincere in tutti i modi con un'offerta altissima. Avere la forza di creare un ciclo virtuoso è segno di grande progetto. Non siamo riusciti a trattenerlo. L'altra volta avevo detto che lui aveva preso tempo ma in realtà aveva già detto di no, però ci abbiamo provato fino alla fine".

CICLI - "Si parla di cicli nuovi da tempo, la squadra però è rimasta sempre a buoni livelli. Non siamo preoccupati ma concentrati sul lavoro da fare. Ci sono troppe operazioni di mercato aperte e vogliamo che il mister pensi al campo".

MODULO - "Il mister vuole fare il 4-3-3. Con Dybala avremmo snaturato il modulo. Il mercato riserva opportunità, siamo pronti a valutare e leggere le situazioni che ci possono venire addosso”.

OBIETTIVI - "Lo scudetto per noi è un sogno e dobbiamo sempre cercare di fare il massimo. Cerchiamo un portiere del livello di Meret e un sostituto di livello di Koulibaly".

CENTROCAMPISTI - "Abbiamo sei centrocampisti. Se non dovesse uscire un big non entrerà nessuno. Gaetano e Zerbin li stiamo valutando. Lasciamoli lavorare e poi prenderemo delle decisioni".

FABIÁN RUIZ - "Stiamo parlando con il suo entourage più volte a settimana in maniera serena. È un ragazzo sereno e con lui valutiamo il da farsi. Ci teniamo molto e vogliamo tenerlo a tutti i costi. La volontà del calciatore, quando in scadenza, è importante".

MERTENS - "Con Dries ha un rapporto diretto De Laurentiis. Ciò che succederà in futuro non possiamo saperlo. Lui non è paragonabile agli altri calciatori, è un capitolo della nostra vita calcistica".

MERET - "Abbiamo un accordo con Meret, stanno scambiando i documenti gli avvocati e firmerà".

OSIMHEN - "Nessuna notizia, non sono arrivate offerte".

LOZANO - "È un giocatore importante, non sono arrivate offerte. Nella scorsa stagione ha avuto un periodo un po’ tribolato”

DE LAURENTIIS - "È arrivato pochi giorni fa ed è molto coinvolto in tante situazioni. Fa tantissimi lavori, è dietro a tante cose. Aveva molto da fare, per questo è uscito poche volte".

IL MOMENTO - "È un periodo di rinnovamento. La famiglia De Laurentiis ha credito per essere applaudita".

FIDUCIA - "Il tifoso deve avere fiducia in una società che ha portato a casa tredici anni d’Europa, otto stagioni di Champions League. Combatterò finché sarò qui, ho sempre messo tutto l’impegno possibile per il bene dell’azienda, del club e dei tifosi".

ABBONAMENTI - "Non me ne occupo".

SIMEONE - "Se ci fossero delle opportunità ci butteremo sopra".

PETAGNA - "Abbiamo dei calciatori bravi che hanno avuto poco spazio negli ultimi anni. Se avranno delle richieste siamo aperti a ogni tipo di discorso. Le entrate sono collegate alle uscite".

POLITANO - "Non è mai stato messo in discussione. Se qualcuno vuole andar via, e non è Politano, valuteremo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli